REFERENDUM

ROMA – Ai pirati berlusconiani non è riuscito l’ultimo assalto, quello che avrebbe comportato un ricco bottino: il fallimento dei referendum indetti dall’Idv e da altre organizzazioni ecologiste, fra i quali c’è quello pericolosissimo, per Berlusconi, del legittimo impedimento. L’avevano studiata in punto di diritto, manomettendo, con un meccanismo che non ha convinto i giudici della Corte di Cassazione, il quesito referendario ma senza optare per una scelta definitiva contro il nucleare. In realtà, con il provvedimento manipolativo approvato dalla maggioranza, si era solamente posticipata l’individuazione dei nuovo siti, collegandola a future e ipotetiche indagini sulla sicurezza da approntare in ambito comunitario. Insomma, una vera e propria rapina ai danni di un diritto costituzionale, sancito dall’articolo 75.

Published in Primo piano

E' stato pubblicato su iTunes il nuovo singolo di Tommaso Zanello, in arte Piotta. Il rapper romano ha voluto dare il suo contributo alla causa dei fautori del Si-No, cioè a chi voterà al prossimo referendum Si per dire No: al nucleare, all'acqua privatizzata e al legittimo impedimento.

 

Published in Musica

ROMA - Il referendum sull'acqua e sul nucleare e il rischio di non andare a votare per via della cancellazione dei quesiti. Questo il pericolo che i Comitati per il 'sì intendono scongiurare e per il quale sono scesi oggi in piazza a Roma, prima davanti alla sede Rai di viale Mazzini e poi sotto il palazzo dell'Enel in viale Regina Margherita. Anche i Verdi hanno manifestato davanti a Montecitorio insieme con il popolo delle rinnovabili che continua a protestare contro il decreto sui nuovi incentivi al fotovoltaico.

Published in Politica

Una sentenza della Corte Costituzionale ribadisce che se non c’è una vera abrogazione delle norme oggetto della consultazione, il referendum si deve svolgere lo stesso

Published in Primo piano

La decisione-beffa del governo, che procrastina la costruzione delle centrali per impedire lo svolgimento dei referendum, in particolar modo quello sul "legittimo impedimento". Insorgono Di Pietro e i referendari

Published in Primo piano

ROMA – Tanto rumore per nulla. È questa la riflessione banale ma immediata che viene alla mente pensando alla vicenda del legittimo impedimento. Dopo la decisione della Corte Costituzionale, gli esponenti della maggioranza e dell’opposizione si sono impegnati a rilasciare le solite e sterili vagonate di dichiarazioni, senza essere capaci di spiegare ai cittadini ciò che era già emerso nei giorni scorsi, e cioè che, indipendentemente dalla sentenza della Consulta, i processi milanesi di Berlusconi finiranno per prescrizione.

Published in Primo piano

ROMA – Non un sì, ma nemmeno un no. È questo l’esito della sentenza espressa dalla Corte Costituzionale in merito al legittimo impedimento, la norma che blocca i processi al Presidente del Consiglio ed ai ministri.

Published in Primo piano

Si attende la sentenza sulla costituzionalità del legittimo impedimento, anche se per il Cavaliere si profilano assoluzioni per prescrizione

Published in Primo piano

ROMA - Domani giovedì 13 gennaio  dalle ore 15 alle 19, il Popolo Viola si è dato appuntamento a Roma vicino alla sede della Corte Costituzionale  (Via 24 maggio ang Via Mazzarino) dove i giudici si riuniranno in camera di consiglio per la  sentenza. sul legittimo impedimento, ovvero la legge 51 del 2010.

Published in Società

ROMA - A palazzo dei Marescialli i giudici dovranno pronunciarsi sulla costituzionalità del legittimo impedimento, la norma che blocca i processi al Presidente del Consiglio ed eventualmente ai membri del Governo. I bookmakers sicuri: la legge sarà dichiarata incostituzionale.

Published in Primo piano

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077