REFERENDUM

ROMA - Un decreto legge sull'acqua per stabilire «le regole del gioco» attraverso l'istituzione di un'Autorità. Ad annunciarlo il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Stefano Saglia. Il provvedimento arriva a 50 giorni dal referendum del 12 e 13 giugno. E per la consultazione popolare si prospetta il pericolo di un nuovo rischio stop dopo quello sul nucleare, con la decisione del Governo di fermare il piano di rilancio dell'energia dell'atomo.

Published in Primo piano

ROMA – Silvio Berlusconi e i suoi gerarchi amano tanto il consenso popolare ed è proprio su questo che basano ogni loro dichiarazione pubblica. Eppure temono, anzi hanno il terrore dei referendum e stanno facendo di tutto per evitarli. Dopo quello sul nucleare, ora tocca all’acqua. Quasi due milioni di cittadini hanno firmato la richiesta di referendum e ciò fa temere che essi possano raggiungere il quorum del 50,1%. Questo mette in fuga il governo. A far paura è soprattutto quello sul “legittimo impedimento” che, una volta impediti i quesiti sul nucleare e sull’acqua, ben difficilmente raggiungerebbe il quorum richiesto dalla Costituzione.

Published in Primo piano
Giovedì, 21 Aprile 2011 18:21

Antonio Di Pietro:

"La cosa oscena è sentire politici che invitano i cittadini a non votare per i referendum: se un prete dicesse ai fedeli di non andare alla Messa sarebbe un prete spretato"

Published in Citazioni
Giovedì, 21 Aprile 2011 18:09

Antonio Di Pietro:

"Berlusconi si è candidato capolista a Napoli e a Milano, non per fare il consigliere ma per fare ammuinà. Il test sulla credibilità del governo non è però nelle amministrative ma nei referendum, e in particolare sul legittimo impedimento"

Published in Citazioni
Giovedì, 21 Aprile 2011 17:17

Antonio Di Pietro:

"L'Italia dei Valori crede che alle elezioni amministrative si eleggono sindaci e consiglieri, e non un gioco delle tre carte facendole passare per elezioni politiche"

Published in Citazioni

ROMA - L'atomo elettrico tornerà «solo con una decisione coordinata di tutta l'Europa». Lo afferma il ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, in un' intervista al Sole 24 Ore, in cui sottolinea che un ritorno al nucleare potrà essere riprogrammato «solo quando verranno chiarite tutte le conseguenze e le incognite del disastro di Fukushima». Nel frattempo avanti con una «soluzione equilibrata» che garantisca «lo sviluppo a costi sostenibili» delle energie rinnovabili.

Published in Primo piano
Mercoledì, 20 Aprile 2011 11:34

Antonio Di Pietro:

"Berlusconi ha paura del referendum di giugno. È la prima volta che gli italiani possono votare contro le leggi ad personam"

Published in Citazioni
Mercoledì, 20 Aprile 2011 11:14

Felice Belisario (Idv):

"In Italia il nucleare va bloccato per sempre, non 'per orà, come vorrebbe il Governo. Le opposizioni non cadano nel tranello perchè di questa maggioranza non ci si può fidare"

Published in Citazioni

La decisione-beffa del governo, che procrastina la costruzione delle centrali per impedire lo svolgimento dei referendum, in particolar modo quello sul "legittimo impedimento". Insorgono Di Pietro e i referendari

Published in Primo piano

Legambiente in piazza per sostenere i Sì al referendum di giugno per fermare il nucleare e a favore dell'acqua pubblica. Cogliati Dezza: "Immediate dimissioni dei responsabili dell'Agenzia per la sicurezza nucleare italiana"

Published in Società

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Dall'Austria un allarme da non sottovalutare

Chiunque conosca la biografia di Hitler sa che il futuro Führer non era tedesco bensì austriaco e sa anche che se c'erano due paesi in cui l'antisemitismo la faceva da...

Roberto Bertoni - avatar Roberto Bertoni

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208