POLITICA

ROMA - Ancora tensioni nel M5S. Pizzarotti accusa: “siamo stati consumati da arrivisti ignoranti" che non sanno amministrare. Ciao e goditi i tuoi 15 minuti di celebrita', gli risponde Grillo.

Published in Politica

L’addio di Federico Pizzarotti al M5S, ormai nell’aria da tempo, assume un’importanza assai superiore rispetto a quella che noi osservatori, imbolsiti dalla stanca ritualità della politica italiana che si trascina e riproduce se stessa da tempo immemore, gli attribuiamo.

Published in Il punto
Lunedì, 03 Ottobre 2016 15:22

Pizzarotti lascia M5S. Sono un uomo libero

PARMA - "Sono sempre stato un uomo libero, sono sempre stato una persona che ha guardato in faccia le proprie responsabilità, e da uomo libero io non posso che uscire da questo M5s, da quello che il movimento è diventato oggi, che non è quello di quando era nato". Lo ha annunciato il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, durante una conferenza stampa in municipio.

Published in Politica

ROMA - So di darLe una grande delusione, caro sindaco di Parma, ma la verità è che la campagna che Lei ha intrapreso contro le lavoratrici e i lavoratori comunali di Parma e, ovviamente, contro le loro rappresentanze sindacali, non è la punta avanzata di un chissà quale movimento “rivoluzionario”.

Published in Primo piano

PARMA - “La disdetta unilaterale del contratto integrativo da parte del Comune di Parma è un caso eclatante di riduzione dello spazio di democrazia sindacale negli enti locali, purtroppo non l'unico registrato in questi mesi.

Published in Politica

AVETRANA – A poco a poco, i magistrati tarantini stanno cercando di squarciare la coltre di mistero che ancora attanaglia l’omicidio della povera Sarah Scazzi. Si cercano tracce biologiche della giovane quindicenne nell'automobile di sua zia, Cosima Misseri, arrestata giovedì scorso nell'ambito delle indagini sull'omicidio della ragazzina di Avetrana per cui sono già in carcere da mesi Michele Misseri, marito di Cosima, e la loro figlia Sabrina. La vettura della donna, una Opel Astra, è stata posta sotto sequestro il giorno in cui Cosima è stata raggiunta dall'ordinanza di custodia cautelare perchè accusata di concorso nell'omicidio e di occultamento di cadavere insieme con la figlia Sabrina. Al sequestro, che arriva a nove mesi dall'omicidio, si è arrivati sulla base delle dichiarazioni di un fioraio di Avetrana, Giovanni Buccolieri, che, oltre un mese fa, in un lungo e dettagliato interrogatorio, aveva raccontato ai carabinieri di avere visto, il pomeriggio della scomparsa di Sarah, che la ragazzina veniva trascinata per i capelli dalla zia Cosima sull'auto della donna. L'uomo, che ora è indagato per false dichiarazioni al pm, ha poi ritrattato raccontato di non avere realmente assistito al fatto ma di avere sognato tutto.

Published in Primo piano

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Cultura

Opinioni

Un’ora d’aria, anzi di Musica. Il lavoro dei grandi compositori entra in carcere…

Il Coro Gesualdo a Rebibbia: “l’uomo non nasce “stonato” va semplicemente “ri-accordato”, affrancato e confortato” Sono le ore dieci e trenta di un venerdì qualsiasi e alla Casa di Reclusione di...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Non solo coaching: siamo ciò che impariamo?

Durante il percorso della vita accumuliamo esperienze, che vanno a riempire le pagine della nostra conoscenza. Fin dalla nascita, ma anche nel grembo materno, inizia il nostro percorso, che ci...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077