Diario dalla terra

ROMA - Juliam ha ventitre anni, viene dal Mali, è stato in Libia, vive a Roma e ama la musica. “La vita è dura, molto dura. Cerca su internet Iba One! Era un mio amico, suonavamo insieme, ora lui è famoso ed io invece sono qui. Perché?”.

Mercoledì, 28 Marzo 2012 11:42

"L'amico di pelle bianca"

Scritto da

ROMA - Nel Sud del Sudan, dove finisce il Darfur e continuano i problemi. Una famiglia, un padre sindacalista, una madre cristiana e due piccole creature.

ROMA - Tutto fuori dal comune. Era il 16 ottobre 2011 e l'ufficio del Centro di Prima Accoglienza era pieno di ragazzi. Tre metri per tre e 24 storie.

Il primo gennaio 2012 Ehmad avrà 18 anni, non sarà maggiorenne, diverrà clandestino. Non ha ancora la tutela, il suo percorso per ottenere la protezione internazionale è bloccato e per quanto si possa correre contro il tempo, le possibilità di un miracolo dalla questura e dal comune sono ridotte al lumicino.

Martedì, 29 Novembre 2011 19:12

La felicità del sorriso sottile

Scritto da

Selo è convinto gli sia stata salvata la vita. Ha ripreso a parlare. E lo fa con la profondità e la nobiltà di un grande uomo. Lui che non voleva far presente agli operatori il suo malessere per non disturbare. Lui che aiuta tutti i ragazzi a fare i compiti dati a scuola. Dice che si sente “nuovamente bambino”. Ce l’ha fatta.

Martedì, 29 Novembre 2011 19:09

Una colletta per le infradito

Scritto da

Sono terminate le scarpe, sono rimaste solo dieci infradito in magazzino. In ufficio è un continuo via vai. I ragazzi chiedono qualcosa per non andare in giro scalzi. Le direttive dell’equipe sono rigide: non distribuire nulla fino a quando non saremo in grado di accontentare tutti e cinquantuno i ragazzi.

Martedì, 29 Novembre 2011 18:55

Sporcarsi le mani

Scritto da

La rivoluzione è inchinarsi per terra, toccare il suolo, sporcarsi le mani. E’ alzare la testa, delicatamente, scorgere qualcuno. Esistono due dimensione del cambiamento: il volare altrove e l’abitare il basso, il resto è la condizione del presente. Il baricentro è in continuo cambiamento, ma tollera sempre un nord relativo e un sud relativo.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Il quarto livello delle mafie

Dopo il  fallito attentato dell’ Addaura del 21 giugno 1989, Giovanni Falcone affermò testualmente: "Ci troviamo di fronte a menti raffinatissime che tentano di orientare certe azioni della mafia. Esistono...

Vincenzo Musacchio - avatar Vincenzo Musacchio

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Passione animale

Stop al santuario per la riproduzione delle balene nell'Oceano Atlantico

Il Giappone vince ancora e il summit mondiale in Slovenia vota “no”. «È un’enorme delusione - spiega Kitty  Block di Humane Society International - hanno vinto nuovamente quelle nazioni con un...

Maria Grazia Filippi - avatar Maria Grazia Filippi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208