Menu
Doit Festival. “Assolutamente deliziose”…  ed è vero

Doit Festival. “Assolutamente deliziose”… ed è vero

La storia squinternata di due cugine si trasforma in vicenda...

Teatro Quirino. “Puntila e il suo servo Mati” di B. Brecht. 4-9 aprile

Teatro Quirino. “Puntila e il suo servo Mati” di B. Brecht. 4-9 aprile

ROMA - Considerata una delle migliori commedie di Brecht, scritta...

Enrico Letta, l'eurottimista critico

Enrico Letta, l'eurottimista critico

Riflessioni sul nuovo libro di Enrico Letta e sul futuro...

Teatro Manzoni. “La notte della Tosca”. Da non perdere

Teatro Manzoni. “La notte della Tosca”. Da non perdere

“La notte della Tosca” è una tragicommedia intelligente sulla precarietà...

Articolo Uno fra memoria e futuro

Articolo Uno fra memoria e futuro

Un Tempio di Adriano listato virtualmente a lutto, uno Speranza...

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

I trasferimenti multimiliardari di armi all’Arabia Saudita da parte di...

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

Giuseppe Tornatore, Paolo Sorrentino, Nicola Piovani, Ennio Morricone, Roberto Benigni...

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

ROMA - Il 25 marzo 2017 ricorre il 60° anniversario...

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

LONDRA  - Solo nella mattina e' tornata una relativa calma...

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del  magico Moscow State Ballet

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del magico Moscow State Ballet

ROMA - È una di quelle arti che conservano un...

Prev Next

Allarme Onu, il mondo verso una catastrofe umanitaria

Allarme Onu, il mondo verso una catastrofe umanitaria

NEW YORK. - Il mondo vive la peggiore crisi umanitaria dal 1945, una crisi per carestia che mette a rischio circa 20 milioni di persone. L'allarme e' dell'Onu che ha lanciato un appello per evitare "una catastrofe". "Siamo in un momento critico della storia.

Gia' all'inizio dell'anno stiamo affrontando la peggiore crisi umniataria dalla creazione delle Nazioni Unite", ha detto al consiglio di Sicurezza del Palazzo di Vetro il responsabile umanitario dell'organizzazione, Stephen O'Brien. A questa situazione si somma ora una possibile carestiain quattro Paesi, Sudan del Sud, Somalia, Yemen e il nord-est della Nigeria. A febbraio l'Onu aveva allertato che circa 20 milioni di persone di queste nazioni sono in una situazione di carestia o di rischio attendibile di finire in una situazione critica nei prossimi sei mesi. L'Onu utilizza il termine carestia solo quando in una zona si registrano determinati livelli di mortalita', denutrizione e fame, situazioni estreme e molto poco abituali, con appena una decina di casi negli ultimi trent'anni. "Senza uno sforzo globale collettivo e coordinato, la gente semplicemente morita' di fame", ha aggiunto O'Brien, che ha informato il Consiglio delle sue recenti visite in Yemen, Sudan del Sud e Somalia per valutare la situazione umanitaria. il responsabile delle Nazioni Unite ha aggiunto che' e' necessaria una "iniezione immediata di fondi" per affrontare le necessita' in questi tre Paesi e nel nord-est della Nigeria: "Abbiamo bisogno di 4,4 miliardi di dollari entro luglio e questo e' una costo dettagliato, non una cifra da negoziare". 

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208