Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62
Menu
Doit Festival. “Assolutamente deliziose”…  ed è vero

Doit Festival. “Assolutamente deliziose”… ed è vero

La storia squinternata di due cugine si trasforma in vicenda...

Teatro Quirino. “Puntila e il suo servo Mati” di B. Brecht. 4-9 aprile

Teatro Quirino. “Puntila e il suo servo Mati” di B. Brecht. 4-9 aprile

ROMA - Considerata una delle migliori commedie di Brecht, scritta...

Enrico Letta, l'eurottimista critico

Enrico Letta, l'eurottimista critico

Riflessioni sul nuovo libro di Enrico Letta e sul futuro...

Teatro Manzoni. “La notte della Tosca”. Da non perdere

Teatro Manzoni. “La notte della Tosca”. Da non perdere

“La notte della Tosca” è una tragicommedia intelligente sulla precarietà...

Articolo Uno fra memoria e futuro

Articolo Uno fra memoria e futuro

Un Tempio di Adriano listato virtualmente a lutto, uno Speranza...

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

I trasferimenti multimiliardari di armi all’Arabia Saudita da parte di...

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

Giuseppe Tornatore, Paolo Sorrentino, Nicola Piovani, Ennio Morricone, Roberto Benigni...

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

ROMA - Il 25 marzo 2017 ricorre il 60° anniversario...

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

LONDRA  - Solo nella mattina e' tornata una relativa calma...

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del  magico Moscow State Ballet

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del magico Moscow State Ballet

ROMA - È una di quelle arti che conservano un...

Prev Next

Appello per Marco Pannella. LA LETTERA

Appello per Marco Pannella. LA LETTERA

ROMA - L’Associazione Radici esprime vicinanza e condivisione per la protesta messa in atto dall’on. Marco Pannella da dieci giorni con lo sciopero della fame e della sete per denunciare l'emergenza carceri.

Il sovraffollamento disumano, la scarsa igiene, le condizioni al limite dentro le celle, la scarsità di mezzi e risorse hanno trasformato le carceri italiane in veri lager dove la possibilità di redenzione e riabilitazione di chi ha commesso un reato è ridotta al lumicino, in contrasto coi dettami del nostro impianto costituzionale che prevede l’uguaglianza tra tutti i cittadini e il diritto di reinserimento sociale di coloro che hanno scontato la propria pena.
La depressione e i suicidi tra i carcerati e le stesse guardie carcerarie è in vertiginoso aumento e questo non è più tollerabile in un paese come l’Italia che si definisce democratico e europeista. Il leader dei radicali Marco Pannella sta conducendo una battaglia difficile e pericolosa non solo perché la sua salute è messa a dura prova per l’assenza dell’apporto dei liquidi e delle sostanze nutritive necessarie alle funzioni vitali, ma anche perché si scontra con il pregiudizio e l’indifferenza di tutti coloro che, a parole, si definiscono tolleranti e progressisti, ma che nei fatti non hanno mosso un dito per risolvere una situazione ormai insostenibile e potenzialmente esplosiva.
L’Associazione Radici sostiene quindi la protesta dell’on. Marco Pannella, le cui rivendicazioni sono giuste e legittime, ma altresì lo invita a smettere il digiuno in quanto può pregiudicare in modo irrimediabile il suo stato di salute già fortemente debilitato con la prospettiva di proseguire insieme la lotta per l’amnistia, per la giustizia e per il ripristino della legalità e del rispetto della dignità all'interno delle nostre   carceri.

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208