ITALIA

Il maltempo fa ancora paura in Italia. L’allerta dal Nord-Est si sta estendendo alla Puglia dove nubifragi e violente raffiche di vento hanno già causato danni nel Tarantino. In Piemonte, nel Biellese, un pensionato di 66 anni è morto a causa di una frana che ha fatto anche un ferito grave.

Published in Cronaca

ROMA - Ogni anno in Italia da 4 a 5 mila bambine subiscono mutilazioni genitali nonostante, fin dal 2006, la legge italiana vieti tali pratiche. È una situazione che nella sua gravità viene constatata quotidianamente nei nostri ospedali. Queste orribili pratiche ancestrali, perpetuate ancora oggi, riguardano in particolare le comunità provenienti dall'Africa sub Sahariana«.

Published in Società

 

ROMA - L'Italia vince ma non convince. Solo 1-0 con Malta grazie al debuttante Pellè. 


Dopo la deludente prestazione contro l'Azerbaijan, qualche dubbio sulla nostra Nazionale era affiorato ma l'incontro con i modestissimi maltesi poteva essere l'occasione per rilanciarsi immediatamente. Nonostante i tre pali colpiti - rispettivamente da Pellè, Chiellini e Giovinco - gli azzurri sono riusciti a passare grazie alla sola rete realizzata dall'esordiente attaccante del Southampton che prima del gol, aveva appunto colpito la traversa su colpo di testa. Buona la prima, quindi, per Pellè ma non si può dire altrettanto per il collettivo. Si salva Pasqual, che sulla corsia di sinistra ha spinto di più, fornendo cross dal quale è nato anche il vantaggio azzurro, rispetto al suo collega di fascia Candreva che sul lato destro è stato meno propositivo. Verratti, al momento, non è Pirlo ma crescerà. 

Le cose potevano anche peggiorare. Failla, al 15' del primo tempo, per poco non indovina l'angolo giusto dopo una disattenzione della nostra difesa. Poi il gol di Pellè e l'espulsione di Mifsud (eccessiva la decisione dell'arbitro che poteva sanzionare il fallo su Florenzi con il solo giallo) hanno dato serenità all'Italia che nel corso della gara non ha fatto poi più di tanto per approfittare della superiorità numerica. Superiorità che si è ristabilita alla mezz'ora della ripresa quando Bonucci è stao espulso dopo un fallo su Shembri lanciato a rete. 

Una serata storta, diciamo così, la seconda dopo quella con l'Azerbijan, ma i tre punti sono arrivati anche questa volta (Italia prima nel girone H a 9 punti insieme alla Croazia). Per rivedere l'Italia, quella per intenderci vista contro l'Olanda (in amichevole) e la Norvegia, servirà tempo ma i margini di miglioramento ci sono, come afferma lo stesso Conte. Certo è che fa riflettere il 6-0 rifilato dalla Croazia agli azeri. E il 16 novembre ci sarà proprio Italia-Croazia.

 

LA CLASSIFICA DEL GIRONE H

 

G

P.ti

 Croazia

   3

   9

 Italia

   3

   9

 Norvegia

   3

   6

 Bulgaria

   3

   3

 Azerbaigian

   3

   0

 Malta

   3

   0

 

Published in Calcio

ROMA - Questa sera l'Italia affronterà Malta per la gara di qualificazione ad Euro 2016. Alle 20:45 gli azzurri affronteranno allo stadio Ta' Qali gli isolani guidati dal ct italiano Pietro Ghedin.

Published in Calcio

ROMA - Si tiene oggi a New York il Climate Summit, promosso dal segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon, in cui più di 140 capi di stato del mondo sono chiamati a dichiarare il proprio impegno per proteggere il clima, chiarendo quali politiche intendono mettere in campo per costruire un nuovo accordo internazionale dopo la fine del protocollo di Kyoto.

Published in Società

ROMA - Le perdite subite dall’Italia nel braccio di ferro tra Unione Europea e Russia sono quasi sette volte superiori al valore dei beni congelati all’oligarca russo Arkadi Rotenberg.

Published in Economia
Giovedì, 18 Settembre 2014 10:48

Made in Italy. Record di prodotti Dop/Igp

ROMA - Supera i 13 miliardi il fatturato al consumo realizzato in Italia e all’estero dai prodotti italiani di qualità protetti dal riconoscimento comunitario (Dop/Igp) che nel 2014 hanno raggiunto  il record storico con 264 denominazioni tutelate. E’ quanto stima la Coldiretti in occasione della pubblicazione del rapporto Istat ''I prodotti agroalimentari di qualita' Dop, Igp e Stg'' nel 2013 che certifica la leadership italiana in Europa.

Published in Economia
Lunedì, 15 Settembre 2014 13:49

Ocse. Italia ancora in recessione

ROMAChe la famosa luce alla fine del tunnel sia ormai solo negli annunci del nostro Governo è un dato che si legge nella realtà quotidiana di questo Paese. A mettere per iscritto che per l’Italia i tempi bui sono ancora ben lungi dal terminare ci ha pensato oggi l’Ocse.

Published in Economia

ROMA - È diventato, anche grazie all’uscita mirata e alla lunga tenitura portata avanti dal distributore Microcinema, il film indipendente italiano di maggiore successo del 2014, ha messo d’accordo pubblico e critica e si è aggiudicato tanti premi importanti, tra cui il Nastro d’argento per la migliore commedia e i David di Donatello per la miglior colonna sonora e canzone.

Published in Cinema & Teatro

TRENTO - Oggi sul monte Pasubio, a 2.200 metri, si incontrano gli eserciti italiano e austriaco per ricordare il conflitto della Grande Guerra. Negli stessi luoghi che un secolo fa furono teatro delle sanguinose battaglie del primo conflitto mondiale l'associazione Fanti d'Italia e il Comune di Vallarsa (Tn) hanno organizzato la cerimonia sul monte Pasubio.

Published in Società

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Cultura

Opinioni

La plastica: arte per i Beni Culturali

La plastica, uno dei flagelli del nostro tempo, merita di essere vista anche dall’altra parte della medaglia. Gli oggetti di plastica finalizzati al benessere dell’umanità sono innumerevoli, come pure i...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

La Grecia e la sua ammissione tardiva al QE. Due soluzioni possibili

Cominciamo con una precisazione estremamente importante. Il recente annuncio di Mario Draghi riguarda la fine del Quantitative easing da parte della BCE entro la fine di quest’anno. La BCE quindi...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077