ITALIA

ROMA - Roma vuole il GRAB. E lo vuole subito. I cittadini sono certi che il Grande Raccordo Anulare delle Bici porterà tangibili vantaggi economici alla città e sono convinti che si tratti di un’opera pubblica fondamentale dal punto di vista turistico. Sono queste le principali indicazioni emerse dal sondaggio realizzato dall’istituto di ricerche Lorien Consulting per VeloLove e Legambiente, due delle realtà che hanno ideato e promosso il progetto della ciclovia della Capitale.

Published in Dazebao Roma

MILANO - Al via la prima edizione di 'rEVolution - Electric Drive Days', evento interamente dedicato alla mobilità elettrica organizzato nel Centro di Guida Sicura Aci-Sara, a Lainate.

Published in Società

ROMA - Sono giunti ormai al settimo mese senza percepire lo stipendio i lavoratori della società Milano 90 S.r.l. , in servizio presso gli immobili siti in Largo L. Loria e in Via delle Vergini.

Immobili affittati dal costruttore romano Sergio Scarpellini, presidente della Milano 90, agli uffici di Roma Capitale.

E proprio il coinvolgimento delle istituzioni (Milano 90 affitta stabili anche alla Camera dei Deputati e al Tar del Lazio) rende ancora più paradossale e incresciosa la situazione di questi lavoratori e queste lavoratrici: parliamo nello specifico di circa 100 persone in servizio in queste sedi.

Dunque è da ottobre 2014 che i lavoratori di Milano 90 non percepiscono più la retribuzione: infatti in seguito al blocco dei conti correnti della società di Scarpellini, reo di un omesso pagamento dell’IVA di circa 10 milioni di euro, da parte del Gip Donatella Pavone del Tribunale di Roma, la società Milano 90 non è stata più in grado di pagare gli stipendi ai suoi dipendenti.

Dipendenti sui quali, oltretutto, grava una procedura di mobilità (cioè licenziamento collettivo) per 426 unità (su circa 470 dipendenti) che il 29 aprile prossimo potrebbe trovare la sua triste conclusione.

In questa nostra Italia dove la certezza del diritto è un’utopia e il mondo del lavoro ormai una giungla senza regole, non sorprende l’atteggiamento di un imprenditore milionario che ha pensato, in questa drammatica situazione, a tutelare i suoi interessi economici sulla pelle di centinaia di famiglie. Quello che lascia sconcertati è l’atteggiamento di Roma Capitale, direttamente coinvolta nella situazione in quanto committente della Milano 90 per l’affitto degli stabili di Largo Loria e via delle Vergini e dei servizi (portineria, pulizie, informazioni e accoglienza ai piani) che vengono svolti negli immobili in questione. Mentre per esempio la Camera dei Deputati già a dicembre 2014 si era attivata per farsi carico, in quanto committente, delle retribuzioni dei lavoratori in servizio presso gli stabili a loro affittati (i famosi palazzi Marini), Roma Capitale ha finora tergiversato e rimandato ogni azione concreta sul pagamento degli stipendi dei lavoratori di Milano 90.

Lavoratori e lavoratrici che, è bene ricordarlo, hanno continuato comunque a svolgere le loro mansioni, seppure in misura ridotta come forma di protesta per i mancati pagamenti degli stipendi.

Fra mozioni presentate in Consiglio Comunale, grazie soprattutto all’impegno della Consigliera e Presidente della Commissione delle Elette Daniela Tiburzi, richiesta di pareri all’Avvocatura di Roma Capitale e tentativi di dialogo con il Dipartimento Patrimonio, si è arrivati alla fine di aprile 2015 senza avere avuto ancora una soluzione concreta.

Pare ormai certo che gli uffici e le commissioni di Roma Capitale ubicati a Largo Loria verranno trasferiti a breve, probabilmente in via del Tritone.

Quale sarà la sorte dei lavoratori e delle lavoratrici di Milano 90 non ci è dato saperlo ad oggi: come i protagonisti dell’opera di Beckett aspettano le loro giuste e sacrosante retribuzioni come un Godot…

 

Published in Fatti & Opinioni

ROMA - Sciopero di 24 ore di Ntv (Nuovo Trasporto Viaggiatori) il prossimo 10 aprile. Lo hanno annunciato Filt Cgil, Fit Cisl Uiltrasporti, Ugl e Fast Confsal, al termine di una riunione intersindacale, dopo la decisione dell'azienda di mettere in mobilità 248 persone. E' il primo sciopero dall'avvio operativo di Ntv nell'aprile 2012.

Published in Lavoro

ROMA - Quattrocentoventisei persone ancora appese a un filo di speranza. Si tratta della vertenza che coinvolge ormai da lungo tempo, forse troppo,  i lavoratori della società Milano 90 srl, di proprietà dell’imprenditore Sergio Scarpellini, che gestisce i servizi (mensa, portierato, ristorazione, pulizia e altro ancora) per il Comune di Roma, per il Parlamento e  il Tar che da ottobre scorso, ha avviato una procedura di licenziamento collettivo.

Published in Lavoro

ROMA - "Chiediamo che intervenga in tempi rapidissimi la presidente della Camera Laura Boldrini, il sindaco di Roma Ignazio Marino e il governo per sospendere la procedura di mobilità dei 426 lavoratori di ''Milano 90'' che il 28 gennaio rischiano di perdere il lavoro". È l'appello della leader della Cgil, Susanna Camusso, che oggi ha incontrato una delegazione dei lavoratori della società che gestisce a Roma una serie di appalti per Montecitorio (i servizi di palazzo Marini il cui contratto di affitto è  stato chiuso anticipatamente), il Comune di Roma, il Quirinale, il Tar, la sede di rappresentanza della Mapei e l'autorità dell'energia.

Published in Lavoro

 

 

ROMA - Sono davvero delle scene raccapriccianti quelle che  hanno vissuto alcuni lavoratori Alitalia messi in mobilità forzata perché parte degi esuberi, dopo l'accordo siglato con la compagnia emiratina Etihad. Sì, esuberi che hanno coinvolto il personale di terra, i piloti e gli assistenti di volo, accompagnati con un ben servito dopo anni di servizio, con una semplice lettera che ha il sapore di una sconfitta per l'Italia, una Repubblica che a parole fonda i suoi principi cardini proprio sul lavoro.

Published in Fatti & Opinioni

ROMA - Partiranno il 31 ottobre le lettere di licenziamento per i 994 dipendenti Alitalia che non hanno aderito alla mobilità volontaria. Si tratterà di 879 addetti di terra, 61 piloti e 54 assistenti di volo.

Published in Brevissime

ROMA - Circa 60 piloti, ex CIGS della Vecchia Alitalia, oggi in mobilità che scadrà ad ottobre 2015, hanno promosso un’azione legale per riottenere il posto di lavoro negato ingiustamente nel 2008.

Published in Fatti & Opinioni
Martedì, 23 Settembre 2014 20:39

Meridiana. Azienda disponibile a ritiro mobilità

ROMA  - Meridiana è disponibile ad accettare la proposta del governo, cioè ritirare la procedura di mobilità per 1.600 lavoratori. Secondo quanto si apprende, al
tavolo di via Flavia le parti si sono impegnate a cercare responsabilmente una soluzione alla vertenza.

Published in Brevissime
Pagina 1 di 3

Cerca nel sito

300X300.jpg

Cultura

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077