ITALIA

Crescono le differenze tra le aree del Paese, al Sud-21,9% treni dal 2010 e meno che in Lombardia

Published in Società
Lunedì, 12 Dicembre 2016 15:04

Legambiente lancia Pendolaria 2016

Muoversi ogni giorno con treni vecchi, lenti e sovraffollati. Roma – Ostia Lido e Circumvesuviana in cima alla classifica delle tratte più problematiche. In Abruzzo, Basilicata e Sicilia i treni più vecchi

Published in Società

Tentativi di allungare i tempi e negazioni di audizione per chi rappresenta gli interessi dei pendolari sono inaccettabili. I passeggeri meritano dignità di ascolto

Published in Fatti & Opinioni

Nella giornata del 2 febbraio rallentamenti e ritardi dai 15 minuti a un’ora e mezza sulla Roma-Firenze. Rabbia e disagio tra i pendolari

Published in Cronaca
Giovedì, 21 Gennaio 2016 11:15

Pendolaria. Un'Italia a due velocità

Tra i successi dei Frecciarossa e i tagli a Intercity e treni regionali. Emergenza al Sud, dove i treni regionali sono sempre più vecchi e lenti, ogni giorno ne transitano meno che nella sola Lombardia. 

Published in Società
Mercoledì, 16 Dicembre 2015 11:07

Pendolari. Ecco le linee peggiori d'Italia

Sulle linee regionali pochi treni, vecchi e inadeguati, mentre aumentano le tariffe. Legambiente presenta la campagna Pendolaria 2015 con l’analisi delle linee peggiori

Published in Società

2,9 milioni di pendolari viaggiano in treno. Ma i tagli riducono i passeggeri: nel 2013, 110 mila persone in meno sui treni in Campania e Piemonte

Published in Società

2,9 milioni di cittadini di serie B, meno risorse da Stato e Regioni, tagli e futuro incerto

Published in Società
Domenica, 11 Settembre 2011 20:43

Venezia 68. Il fascino del leone fragile

LIDO DI VENEZIA (dal nostro inviato) -  Vedere un film alla mostra di Venezia, uno dei templi gloriosi alzati all’uomo delle stelle, non è come vederlo altrove. Spira un venticello di mare dentro le sale, il pubblico è attento, ci sono i registi e gli attori,  gli appassionati battono le mani fino a sfiancarsi, la sensazione  è di comunione,  un rito in qualche modo sacro

VENEZIA - Il Cda della Biennale di Venezia ha deciso di assegnare a Marco Bellocchio il Leone d'oro alla carriera. Lo ha proposto il direttore della mostra cinematografica Marco Mueller con queste motivazioni: «Traghettatore di idee, esploratore  del confine instabile tra se stesso, il cinema e la storia, ha utilizzato come mappa, per orientarsi, il mondo che comincia oltre i confini della realtà visibile (e nell'inconscio). E ha così trovato i modi di espressione più vitali e "giusti" - per raccontare l'urgenza di saperi, individuali e collettivi, indeboliti, o svaniti».

Published in Cinema & Teatro
Pagina 1 di 2

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Cultura

Opinioni

Un’ora d’aria, anzi di Musica. Il lavoro dei grandi compositori entra in carcere…

Il Coro Gesualdo a Rebibbia: “l’uomo non nasce “stonato” va semplicemente “ri-accordato”, affrancato e confortato” Sono le ore dieci e trenta di un venerdì qualsiasi e alla Casa di Reclusione di...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Non solo coaching: siamo ciò che impariamo?

Durante il percorso della vita accumuliamo esperienze, che vanno a riempire le pagine della nostra conoscenza. Fin dalla nascita, ma anche nel grembo materno, inizia il nostro percorso, che ci...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077