Lunedì, 20 Agosto 2012 10:31

Pakistan. Bimba Down di 11 anni rischia il rogo

Scritto da

ISLAMABAD - Rifta Masih, la bambina cristiana di 11 anni, affetta dalla sindrome di Down, accusata di blasfemia,ha rischiato di essere bruciata viva da una folla di musulmani inferociti nel villaggio di Meharabadi, alle porte di Islamabad.

Lo scrive il quotidiano the Express Tribune. Clamore hanno suscitato le incredibili accuse rivolte alla bimba di oltraggio all'Islam per aver bruciato pagine del Noorani Qaida, il manuale per imparare a leggere il Corano. Del caso se ne sta occupando il presidente pakistano, Asif Ali Zardari, il quale ha chiesto spiegazioni sull'arresto di Rimsha Masih. Il capo dello Stato ha chiesto al ministro dell'Interno di occuparsi del
caso, per appurare eventuali irregolarità o soprusi da parte delle autorità competenti.

Secondo l'ong, citata dall'agenzia Press Trust of India, i cristiani residenti nell'area Umara Jaffar di Islamabad, la stessa in cui vive Rimsha, sono stati «minacciati da estremisti», tanto che 300 persone hanno abbandonato le proprie abitazioni per timore che venissero date alle fiamme.
La bambina al momento si trova in un penitenziario minorile con l'accusa di blasfemia.

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Storie di ordinaria follia da emergenza coronavirus

Storie di ordinaria follia da emergenza coronavirus

Colta al volo nella fila davanti alla posta: “Mio marito non vuole andare al compleanno dei nipotini perché – dice- per soffiare sulle candeline i bambini senza mascherina spargono il...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Con la pandemia il laboratorio gioca un ruolo fondamentale per la nostra sicure…

Con la pandemia il laboratorio gioca un ruolo fondamentale  per la nostra sicurezza

Nell’era pandemica che stiamo vivendo i laboratori scientifici (laboratori di prova e medici in particolare), si sono rivelati un riferimento fondamentale per mettere in campo nuove soluzioni per individuare, diagnosticare...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]