Mercoledì, 15 Maggio 2013 09:44

Ruanda, crolla palazzo. 100 persone sepolte vive, proseguono i soccorsi

Scritto da
KIGALI - Un edificio in costruzione di quattro piani è crollato in pieno giorno a Nyagatare, nel nord-est del Paese. A circa cento chilometri da Kigali.
Almeno un centinaio di persone, tra lavoratori e passanti sono rimaste sepolti tra le macerie.Una notizia che rapidamente ha fatto il giro del mondo. Tanto che sono dovuti intervenire anche esponenti del Governo.
"Secondo le prime informazioni a nostra disposizione, la struttura è crollata improvvisamente e ha sepolto un centinaio di persone. Stiamo cercando di avere cifre più precise”. E' quanto riferito dal ministro per le calamità e per i rifugiati Séraphine Mukantabana all'agenzia France-Presse.
Il tutto sarebbe avvenuto alle 15 ora locale. Non sono chiare le cause. Forse errori nella costruzione. Al momento niente fa presagire che si tratti di possibili atti terroristici o eventi di natura vandalica o affini. Sul posto del crollo, non lontano da una strada molto percorsa, erano presenti muratori e passanti.
Pare che le vittime siano almeno tre. Mentre secondo il portavoce della polizia Theos Badege ha riferito che l'ultimo bollettino recitava 21 feriti. Ma il numero è destinato tragicamente a salire. Da quanto si apprende sono ancora in atto i soccorsi, che scavano ancora tra i calcinacci. Alle operazioni di soccorso stanno contribuendo membri dell'Esercito e della Polizia Nazionale.  

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]