Martedì, 26 Ottobre 2010 12:38

Tsunami a Sumatra: 40 morti e 160 dispersi

Scritto da

SUMATRA - Almeno 160 persone, per lo più donne e bambini, risultano scomparse da un villaggio indonesiano investito da un'enorme ondata di tsunami dopo che un violento terremoto ha colpito ieri le coste dell'isola di Sumatra.

Lo hanno detto fonti ufficiali ricordando che il sisma, di magnitudo 7.5 è stato registrato 78 km a ovest di South Pagai, nelle isole Mantawai e ha distrutto molte costruzioni del villaggio costiero di Betu Monga. «Delle 400 persone che vivevano nel villaggio solo 40 sono state trovate e salvate», hanno detto i soccorritori. Dieci surfisti australiani, otto secondo altre fonti, che si trovavano a bordo di un battello turistico risultano dispersi dopo l'onda di tsunami che ha colpito Sumatra scatenata dal terremoto di magnitudo 7.7 che ha colpito ieri l'Indonesia. Lo riferisce la stampa australiana. Alcuni battelli turistici sono stati investiti dall'onda: due si sono scontrati causando un incendio. I surfisti sono stati sbattuti dalla violenza dell'acqua nella giungla. Altri si sono messi in salvo arrampicandosi sugli alberi. Le autorità hanno confermato che il battello Southern Cross è disperso.

La stazione televisiva privata 'MetroTv' ha riferito che il team di ricerca e soccorso è alla ricerca delle persone scomparse nonostante le enormi difficoltà causate dall'alta marea. Edison Salileo Baja, reggente di Kepulauan Mentawai, ha esortato la gente a restare calma. L'Agenzia di Meteorologia e Geofisica ha spiegato che un piccolo tsunami si è verificato cinque minuti dopo la scossa principale di 7,2 gradi, avvenuta alle 21:42 pm ora locale (le 14:42 Gmt), e che l'allarme è stato dato circa mezz'ora dopo la scossa. L'epicentro del sisma è stato localizzato a 78 km a sud-ovest di Pagaiselatan Mentawai, a una profondità di 10 km sotto il livello del mare. «Gli abitanti delle isole Mentawai - ha detto il ministro della Sanità indonesiano Mujiharjo - hanno riferito di onde alte fino a tre metri che sono penetrate per 600 metri nell'entroterra». E il sito tempointeraktif.com parla di 200 case inondante da onde alte tra i 1,5 e i 2 metri. Colpita anche una barca di surfisti, di cui almeno 8 australiani, di cui per ora non si hanno notizie.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Laboratori scientifici in prima linea, l’importanza della ricerca e dello sviluppo 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]