Martedì, 03 Dicembre 2013 16:43

Corea del Sud. Deposto Chang Song-taek, zio di Kim Jong-un

Scritto da

ROMA - Stando a quanto riferito dall’agenzia di intelligence Sud coreana, Kim Jong-un,  Supremo Leader della Repubblica Democratica Popolare di Corea, avrebbe deposto lo zio Chang Song-thaek, suo vice nonché zio acquisito. Sempre secondo il rapporto, prima della deposizione, verso la fine di novembre, sarebbe avvenuta l’esecuzione di due suoi aiutanti di campo, probabilmente per corruzione. 

 

La notizia della deposizione, se confermata, sarebbe uno delle più importanti manovre politiche mai effettuate da Kim Jong-un, data anche l’importanza rivestita da Chang Song-thaek a livello diplomatico, cresciuta a partire dal dicembre 2011, dopo la morte del precedente leader nord coreano Kim Jong-il. In particolare per gli stretti rapporti che intratteneva con la Cina, il maggior alleato di Pyongyang.  La deposizione potrebbe così essere visto come un eventuale drastico cambio di rotta nelle relazioni internazionali nord coreane? 

In Nord Corea non è stata rilasciata alcuna notizia riguardante il destino di Chang Song-thaek, visto il silenzio assoluto dell’agenzia di informazione di stato della KCNA, unica fonte di notizie per sapere ciò che accade ufficialmente all’interno del paese.

Chang Song-thaek, l’uomo dietro Kim Jong Un

Sposatosi con la sorella di Kim Jong-il, Kyong Hui, entra nella famiglia dell’allora Presidente Eterno della Repubblica Democratica Popolare di Corea, Kim Il-sung, guadagnandosi la fiducia della famiglia Kim e di importanti personalità dell’élite militare, visti anche i successi acquisiti nella sua carriera all’interno del Partito del Lavoro di Corea, nel lontano 1970. 

Nel 2004, nonostante il prestigio assunto negli anni, scompare dalla vita pubblica del paese, probabilmente posto agli arresti domiciliari in seguito a qualche provvedimento governativo. Fonti ufficiose vicine al Palazzo, affermano che fu un periodo di “ri-educazione”. 

Nel 2006 riappare al fianco di Kim Jong-il in una visita ufficiale in Cina e investito dell’incarico di Primo Vice Direttore di Dipartimento del Partito.  Dopo l’infarto, nel 2008, e l’indisposizione di Kim Jong-il, sarebbe stato di fatto Chang Song-thaek a governare il paese, tanto da ottenere nel 2010 la carica di Vice Presidente della  Commissione di Difesa Nazionale.  Alla morte del cognato sarebbe stato uno dei maggiori sostenitori di Kim Jong-un, su cui aveva un forte ascendente, per la sua elezione a Supremo Leader della Repubblica Democratica Popolare di Corea, garantendosi in questo modo la possibilità di continuare a governare senza dover essere la guida ufficiale del paese. 

Situazione oggi ribaltata dallo stesso Kim Jong-un. Prevista un’inversione di rotta nella politica Nord coreana? 

 

 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]