Lunedì, 03 Novembre 2014 13:21

Isis cerca esperto petrolifero, purché sia fedele alla Jihad

Scritto da

ROMA - Avviso ai disoccupati: l'Isis cerca un amministratore esecutivo per la produzione di petrolio. La paga offerta è di 225 mila dollari l'anno. Unico requisito imprescindibile: il candidato deve essere fedele allo stato islamico, oltre che inviare un curriculum vitae.

Il singolare annuncio è riportato dal quotidiano britannico The Times che cita Russia Today. L'Isis, secondo fonti citati dal quotidiano, soffre la carenza di esperti petroliferi perchè gran parte di loro è fuggita dal momento che chi si rifiuta di lavorare viene giustiziato. Lo Stato islamico controlla attualmente molti dei giacimenti petroliferi in Siria ed Iraq, in particolare nella seconda principale città irachena, Musil. Gli introiti dalla vendita del petrolio rappresentano la fonte principale per il finanziamento delle attività terroristiche dei jihadisti. Alcuni esperti citati dal Times ritengono che sarà difficile trovare un candidato veramente esperto perche lo stipendio non è adeguato allo sforzo ed al rischio. La fuga di molti ingegneri e tecnici petroliferi, ha ridotto secondo il quotidiano, la produzione nei giacimenti controllati dall'Isis. Il petrolio è considerato la fonte di reddito principale che genera circa 2 milioni di dollari al giorno. Sul fronte siriano, l'Isis, ha annunciato oggi di aver preso il controllo del giacimento di gas nella provincia centrale di Homs. È il secondo giacimento di gas a finire nelle mani dell'Isis dopo una settimana di scontri con le forze governative. Oltre a diversi veicoli ed armi militari, L'Isis ha pubblicato, secondo il sito, SITE Intelligence Group, citato da Russia Today, 18 fotografie con le bandiere dell'Isis che sventolano sopra il giacimento di Jahhar. alla fine del mese scorso i jihadisti si erano già impossessati del giacimento di gas chiamato Ashaer, più grande perfino di Jahhar. 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei de…

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei del Mediterraneo. Foto

In molte persone, la parola Eolie evoca istintivamente immagini di mare azzurro e spiagge incontaminate. Pochi, tra le migliaia di turisti che arrivano ogni anno, conoscono il museo di Lipari...

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

Studi scientifici dimostrano l’importanza delle arti per il benessere psico-fisico  

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]