Domenica, 09 Agosto 2015 10:59

Usa: A Ferguson manifestano. Testa di maiale con nome poliziotto

Scritto da

FERGUSON - Oltre 200 persone hanno manifestato davanti al commissariato di Ferguson, in Missouri, nel primo anniversario della morte di Michael Brown, il giovane afroamericano disarmato ucciso da un poliziotto bianco.

Uno di loro ha piazzato una testa di maiale arrostita su una transenna. La folla, con gente di tutte le eta' compresi diversi bambini, era per lo piu' pacifica, qualcuno ha ballato sulle auto e altri hanno scandito insulti agli agenti tra suoni di clacson. I poliziotti non hanno reagito, limitandosi a sorvegliare la protesta da dietro alle transenne. Molti attivisti per i diritti civili sono arrivati a Ferguson da tutti gli Stati Uniti per la commemorazione che a mezzogiorno prevede una cerimonia con minuto di silenzio con il papa' di Michael Brown nella strada in cui fu ucciso.   

Intanto il Federal Bureau of Investigation (Fbi) collaborera' alle indagini sulla morte dell'afroamericano Christian Taylor, ucciso da un agente di polizia. Lo ha annunciato Will Johnson, capo della polizia di Arlington, dove il ragazzo e' stato ucciso. La collaborazione dell'Fbi ''non diminuisce la mia fiducia'' sugli agenti, afferma Johnson sottolineando che il ''Paese si trova ad affrontare i temi dell'ingiustizia sociale, delle disuguaglianze, del razzismo e della cattiva condotta della polizia'' e per questo il Dipartimento ''si impegna ad agire in modo trasparente''. Taylor e' finito con la sua auto contro un concessionario di auto Buick. La polizia si trovava nell'area per rispondere a una chiamata per un tentato furto, quando gli agenti di sono accorti dell'auto. Entrati nel concessionario hanno chiesto a Taylor si sdraiarsi a terra ma il ragazzo si e' rifiutato, cercando di scappare. L'agente Brad Miller ha quindi impugnato la pistola di servizio e ha sparato almeno quattro colpi, di cui due hanno raggiunto Taylor.

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Ne…

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Nervi in Vaticano

Il Covis19 si sta impossessando di tutto, in tutto il mondo. Disneyland, tempio del divertimento, chiuso da tempo per evitare assembramenti, è diventato un “centro covid”, dove al posto dei...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Le cellule cancerose sarebbero in grado di proteggersi in una sorta di letergo, quando sono minacciati dal trattamento chemioterapico. E' quanto emerso in una ricerca apparsa sulla rivista scientifica Cell. 

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]