Venerdì, 10 Giugno 2011 19:11

Escherichia Coli. Germania alla ricerca del “batterio sperduto”

Scritto da

MILANO – Sembra inverosimile che la mitica Germania stia annaspando alla ricerca del “batterio sperduto”.


Oggi è trapelato un altro possibile colpevole, infatti l'attenzione è ora concentrata ai germogli di legumi (fagioli compressi) che dopo cetrioli spagnoli e germogli di soia, subiscono la nomea di untori, cioè diffusore del batterio-killer.
La notizia non è consolatoria in quanto l'uomo si nutre di almeno cinquanta varietà vegetali
L'unica prevenzione prospettata nel caso ipotizzato, è l'eliminazione della dieta mediterranea, cioè di verdure, legumi, olio d'oliva e derivati del latte. Una vera angoscia.
Gli annunci continui delle autorità tedesche stanno inflazionando il mondo scientifico e la leggendaria precisione germanica e al contempo disorientando l'opinione pubblica internazionale che è in attesa di riscontri veritieri e provati nella tutela delle salute del consumatore.


Il continuo divulgare notizie inesatte comporta gravi costi economici per coltivatori commercianti e consumatori.
Secondo l'ultimo bollettino delle autorità tedesche, le vittime del batterio killer è stazionario a 29
e specificano che si è sempre parlato di germoli di erba medica, lenticchie fagioli e fieno greco,  prodotti in un azienda agricola ad Amburgo attualmente chiusa. Al momento nell'azienda agricola risultano 3 contagiati.
Il portavoce precisa e accusa i medica per aver divulgato notizie false e inesatte senza base scientifica.
Al momento l'unione europea ha stanziato 210 milioni di euro, per gli allevatori colpiti, cifra ritenuta insufficiente per far fronte all'emergenza.
A farne le spese maggiori è la Spagna che registra un danno di cr 400 milioni di euro a causa dell'allarme divulgato dai tedeschi.
Intanto oggi la repubblica Federale pone fine allo stato di allerta che limitava il consumo di pomodori, cetrioli e verdure crude. Per evitare altri contagi verrà tenuto sotto controllo il consumo di germogli vegetali.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

“Scusa la domanda principe della peste: dove te ne vai adesso?”Con questa domanda nel 1958 Mao Zedong concludeva una delle sue poesie, intitolata “Addio al dio della peste”.  Attraverso versi...

Carlotta Pompei - avatar Carlotta Pompei

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Takis, azienda italiana di Castel Romano, è l'unica in Italia e la prima in Europa pronta a testare il suo vaccino Covid-19 su modelli  

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]