Domenica, 12 Giugno 2016 12:59

Usa. La Polizia ha ucciso l'aggressore di Orlando. Diversi morti

Scritto da

ORLANDO  - E' stato uccusio l'uomo che si era introdotto in un club per gay a Orlando, ni florida, sparando all'impazzata. Lo ha reso noto la polizia, che ha compiuto un assalto al locale. La poliziaha ammesso che ci sono molte vittime.

"Possiamo confermare che si tratta di una situazione con vittime di massa", ha fatto sapere la polizia di Orlando, che ha continuato ad aggiornare per ore sulla situazione tramite Twitter.

La polizia di Orlando ha annunciato che terra' una conferenza stampa per aggiornare su quanto accaduto nella notte in una discoteca nel centro della citta'. La polizia, che ha continuamente aggiornato su Twitter sulla situazione, ha gia' detto c'e' stato "un numero massiccio di vittime". L'aggressore e' stato ucciso. L'uomo si era introdotto intorno alle 02:00 di notte all'interno della discoteca Pulse, frequentata dalla comunita' LGBT, e ha cominciato a sparare all'impazzata.Poco dopo e' apparso sull'account Facebook del locale la scritta "uscite tutti, mettetevi a correre". All'interno, con il killer erano rimasti intrappolati numerosi ostaggi. Poco fa la polizia ha provocato un'esplosione controllata all'esterno del locale.

Correlati

Cerca nel sito

BANKSY-banner-metamorfosi-300x300.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Da Cardito nella Terra dei Fuochi un'artista unica che utilizza intense dinamiche cromatiche per intraprendere un profondo scavo psicologico

Alessandro Spadoni - avatar Alessandro Spadoni

Quando il laboratorio scientifico diventa "l'armeria del commerciale"

Quando il laboratorio scientifico diventa "l'armeria del commerciale"

Intervista a Serlio Selli, direttore del laboratorio di Cromatos, l'azienda che colora il nostro vivere quotidiano 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]