Mercoledì, 21 Settembre 2016 09:38

Usa. Polizia uccide afroamericano, violente proteste

Scritto da

WASHINGTON - Almeno dodici agenti sono rimasti feriti negli scontri che si sono verificati a Charlotte, in North Carolina nel tentativo di disperdere una protesta nata in seguito alla morte di un uomo di colore ucciso dalla polizia.

Il dipartimento di polizia di Charlotte-Mecklenburg ha riportato su Twitter che 'agitatori' hanno distrutto auto della polizia presenti durante la manifestazione 12 agenti sono stati feriti, uno dei quali con una pietra al volto. 

Una grande folla di manifestanti si è riunita ieri sera al The Village nei pressi dell'Università del North Carolina subito dopo la notizia della morte per mano della polizia di un uomo afroamericano di 43 anni di nome Keith Lamont che si era introdotto in un condominio. La polizia dice di aver sparato perchè l'uomo rappresentava una grave minaccia.Al grido 'Black Lives matter' e 'Mani in alto, non sparate' i manifestanti sono stati circondati dalla polizia in tenuta antisommossa e hanno iniziato a lanciare bottiglie di vetro e spazzatura. Gli agenti hanno usato gas lacrimogeni.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Rinnovamento scientifico: il binomio sicurezza e sostenibilità

Laboratori scientifici in prima linea, l’importanza della ricerca e dello sviluppo 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]