Domenica, 25 Settembre 2016 09:17

Usa. Catturato l’autore della strage di Seattle: è turco

Scritto da

SEATTLE - Al termine di una caccia all'uomo durata 24 ore nel nordest degli Stati uniti, la polizia ha annunciato oggi di aver catturato il presunto assassino di cinque persone in un centro commerciale. Si tratta di un ventenne nato in Turchia.

Secondo il portavoce della polizia dello stato di Washington, Mark Francis, il sospetto si chiama Arcan Cetin ed è residente a Oak Harbor, una città vicina a Burlington, vicino a Seattle, dove ha avuto luogo la strage. Nessun altro sospetto è ricercato, ha precisato il portavoce, all'indomani della sparatoria nella quale sono morte quattro donne e un uomo nel centro commerciale Cascade Mall di Brulington. Il presunto killer, che era presentato in un primo tempo come un giovane d'origine ispanica, avrebbe aperto il fuoco alla cieca nel grande magazzino della Macy's. Nella sua pagina Facebook, il giovane si presenta come nato ad Adana, quarta città della Turchia. Ha studiato a Oak Harbor, dove anche lavora. L'Fbi ha fatto sapere che, in questa fase, non ha alcuna prova che si tratti di un "atto terroristico".  

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei de…

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei del Mediterraneo. Foto

In molte persone, la parola Eolie evoca istintivamente immagini di mare azzurro e spiagge incontaminate. Pochi, tra le migliaia di turisti che arrivano ogni anno, conoscono il museo di Lipari...

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

Studi scientifici dimostrano l’importanza delle arti per il benessere psico-fisico  

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]