Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62
Menu
De Benedetti, una carriera tra luci ed ombre

De Benedetti, una carriera tra luci ed ombre

ROMA - Nei giorni scorsi il tribunale di Milano ha...

Seul. Ferito ambasciatore Usa da attivista pro-Pyongyang

Seul. Ferito ambasciatore Usa da attivista pro-Pyongyang

SEUL - L'ambasciatore Lippert e' stato aggredito con un arma...

Pil in discesa da 3 anni. Altro che ottimismo

Pil in discesa da 3 anni. Altro che ottimismo

ROMA - I dati sulla situazione economica del nostro Paese...

Greta Panettieri, la voce jazz che ha conquistato gli Usa dal vivo all’Elegance Cafè

Greta Panettieri, la voce jazz che ha conquistato gli Usa dal vivo all’Elegance Cafè

ROMA - Rioma Brasil porta al centro della Dolce Vita...

Ennio Morricone, il re delle colonne sonore

Ennio Morricone, il re delle colonne sonore

Il celebre compositore premio Oscar ha scritto musiche per oltre...

Crisi. Il falso parmigiano sorpassa il vero. Persi migliaia posti lavoro

Crisi. Il falso parmigiano sorpassa il vero. Persi migliaia posti lavoro

Da Parmesao a Reggianito, da Parmesan a Grana Pampeana ma...

Pink Floyd Legend al Parco della Musica

Pink Floyd Legend al Parco della Musica

ROMA - Nati dieci anni fa, i Pink Floyd Legend...

Grillo lancia confronto e cambia tattica

Grillo lancia confronto e cambia tattica

ROMA -  Beppe Grillo improvvisamente si apre al dialogo. Una...

Scuola. Renzi vuole fregare i precari. I Cobas 10 marzo in piazza

Scuola. Renzi vuole fregare i precari. I Cobas 10 marzo in piazza

ROMA  - «Ancora una volta il decisionismo renziano sembra entrare...

Ritorna il credito, soprattutto alle imprese

Ritorna il credito, soprattutto alle imprese

Bortolussi (CGIA): “Seppur insufficiente, è un segnale positivo. Adesso attendiamo...

Prev Next

Siria. Oppositori: 44 manifestanti uccisi dalle forze dell'ordine

DAMASCO - Sarebbero almeno 44 i morti causati dalle forze dell'ordine ieri durante le manifestazioni di protesta contro il regime. A fornire questa notizia è un gruppo di attivisti dell'opposizione. Se il dato fosse confermato, sarebbe una delle repressioni più violente mai compiute dall'inizio della protesta, 6 mesi fa. La televisione panaraba Al JaziraLe ha rivelato che le azioni più violente da parte delle forze di sicurezza sono state testimoniate nella provincia di Idlib, nei dintorni di Homs e nella località di Duma, vicino alla capitale.

Stando a un'indagine condotta dal Comitato di coordinamento locale, una delle piattaforme che riunisce gli organizzatori della rivolta, le vittime di ieri portano a 2.968 il numero delle vittime dall'inizio delle manifestazioni. Avaaz, l'organizzazione umanitaria internazionale, ha invece presentato un bilancio più pesante e più simile a quello fornito nei giorni scorsi da Ammar Qurabi, capo della Lega per i diritti umani in Siria: 3.400 morti, di cui 278 soldati.

 

 

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208