Bruna Alasia

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Le grandi serie da oggi in poi avranno il loro “Nastro d’argento” accanto ai lungometraggi, ai documentari e ai corti, con tanto di ‘cinquine’ e Premi ogni anno, in una sessione dedicata.

E stato presentato in streaming, presso la libreria Eli di Roma, il nuovo libro di Pietro Folena “Servirsi del popolo”, edito dalla Nave di Teseo.

Basandosi su foto e filmati d’epoca provenienti da istituzioni, musei, gallerie, collezionisti, con l’arricchimento di interviste odierne,  “La rivoluzione siamo noi” di Ilaria Freccia fa rivivere le atmosfere culturali determinate dal ’68,  quando l’arte usciva dalle gallerie e dai musei per entrare in contatto con la quotidianità della gente, nelle strade e nelle piazze, nei garage, nei parcheggi sotterranei, con opere collegate alle istanze politiche e ai cambiamenti sociali in atto.

“David Golder”, pubblicato nel 1929, è un romanzo che Irene Nemirovsky aveva scritto a ventitré anni.

“My America” è un documentario interessante e quanto mai attuale, ancor più dopo le elezioni statunitensi, scritto e diretto da Barbara Cupisti, prodotto da Sandro Bartolozzi, una produzione Clipper Media con Rai Cinema, con il patrocinio del Robert F. Kennedy Human Rights, presentato nella sezione Fuori Concorso / Doc, nell'ambito della trentottesima edizione del Torino Film Festival, che si tiene online fino al 28 novembre 2020. “My America” è visibile in streaming su Mymovies.it da lunedì 23 novembre a partire dalle 14:00 e per 48 ore. 

Hans Hartung – grande pittore astrattista - a sei anni, una notte, fu particolarmente spaventato da un temporale e, per placare l’angoscia, volle andare alla finestra per guardare in faccia la minaccia: un’attrazione istintiva verso i tratti deflagranti dei lampi lo indusse a disegnarli sulla carta più e più volte.

“Aalto” di Virpi  Suutari, con materiali d'archivio inediti - sopratutto fotografie e qualche filmato – racconta la vita del grande architetto finlandese Alvar Aalto,  il rapporto con la prima moglie, anch’essa architetto.

Simone Manetti, regista livornese classe 1976, ci offre il documentario “Mi sono innamorato di Pippa Bacca”, usando le stesse riprese fatte dalle due autostoppiste , Pippa Bacca e Silvia Moro, durante la loro performance di pace, arricchite dalle interviste ai familiari di Pippa Bacca e alla compagna d’avventura Silvia, rivisitando la vita di Pippa, la sua carriera d’artista, il grande coraggio. Quello dell’autore é un montaggio sapiente, che tiene fortemente in sospeso lo spettatore.  Pi

In occasione del trentesimo anniversario della  scomparsa di Keith Haring la BBC ha prodotto un film, diretto da Ben Anthony, che ripercorre la storia dell’artista, dal titolo Keith Haring: Street Art Boy. 

Il documentario di Serge July e Daniel Ablin #JR, in anteprima al festival fiorentino Lo schermo dell’arte, quest’anno accessibile in streaming su Mymovies, racconta l’avventura straordinaria di un attivista creativo, i cui spettacolari interventi sono manifesti pacifisti diventati virali sui social networks.

Pagina 1 di 141

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Cultura

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]