PRIMO PIANO

Primo piano

Mercoledì, 08 Febbraio 2017 12:51

Il Papa contro le tratte di esseri: crimine vergognoso

Scritto da

ROMA - "Occorre fare ogni sforzo per debellare questo crimine vergognoso e intollerabile". È l'appello del Papa contro la tratta, nella Giornata di preghiera e riflessione che si celebra oggi, dedicata quest'anno in particolare a bambini e adolescenti.

Il premier italiano Paolo Gentiloni ha firmato un memorandum con il premier libico Fayez al-Serraj sul contrasto al traffico di esseri umani. L’accordo prevede aiuti per lo sviluppo del paese nordafricano in cambio di collaborazione nella gestione dell’immigrazione illegale. 

Giovedì, 02 Febbraio 2017 14:26

Migranti: Tusk "chiudere rotta Libia"

Scritto da

BRUXELLES - Il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, ha promesso il massimo impegno dell'Ue per chiudere la rotta dei migranti dalla Libia verso l'Italia.

Martedì, 31 Gennaio 2017 15:58

Per i giovani non c'è lavoro in Italia

Scritto da

ROMA  - I posti di lavoro aumentano in Italia ma non per i giovani.

Il governatore della Regione Toscana sabato a Roma con  i comitati del No: “Nel Pd ci vuole dialogo e confronto rispettoso”

Venerdì, 27 Gennaio 2017 10:53

Primo Levi e l'Olocausto dell'Europa

Scritto da

Benché il trentesimo anniversario della scomparsa di Primo Levi ricorra il prossimo 11 aprile, riteniamo che non ci sia data migliore del 27 gennaio per celebrare la figura di questo straordinario scrittore, testimone diretto di quell'abisso di disperazione e morte che fu Auschwitz.

Lunedì, 23 Gennaio 2017 12:25

I processi di mafia: sempre a porte aperte

Scritto da

ROMA - I processi penali contro le mafie in sostanza non sono altro che “battaglie” che ci dovrebbero vedere tutti impegnati e coinvolti: magistrati, cittadini, istituzioni, forze dell’ordine, rappresentanti sociali e imprenditoriali.

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Cultura

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077