L'Esecutivo non avrebbe consultato i promotori del referendum e avrebbe violato il dovere di neutralità, imposto dalle norme internazionali

Published in Primo piano

ROMA - Una jam session in 7 lingue (italiano, francese, arabo, spagnolo, giamaicano, siciliano, woloff), decine di artisti, una moltitudine musicale con un unico messaggio: inondare di SI le urne del referendum del 17 aprile e fermare le trivelle. 

Published in Società

ROMA – Diversi gruppi di subacquei professionisti si sono immersi per Greenpeace in alcune tra le più belle località al largo delle coste italiane per documentare i tesori sommersi minacciati dalle trivellazioni offshore. Da Portofino all’Isola d’Elba, passando per Ventotene, Capri, Santa Maria di Leuca, fino alla Sicilia, l’associazione ambientalista ha così voluto dare voce alle creature che popolano i fondali marini, ritraendole con messaggi come “Più prezioso del petrolio” e “Salvami dalle trivelle”.

Published in Società

L’8,9,10 aprile in tutta Italia il week-end di mobilitazione “1000 piazze, un mare di Sì” promosso dal comitato referendario. Evento finale il 10 aprile a Bari

Published in Società

ROMA - Questa mattina, a Roma, nella sede del comitato nazionale "Vota sì per fermare le trivelle", il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e il segretario generale della Fiom Maurizio Landini, con Rossella Muroni, presidente Legambiente e Dante Caserta, vice presidente Wwf, presentano la manifestazione nazionale che si svolgerà a Bari domenica 10 aprile, in piazza Alberto Sordi.

Published in Società

Ecco le inchieste nel settore dell’estrazione di idrocarburi in Italia

Published in Fatti & Opinioni

ROMA – Il 73 per cento delle piattaforme situate entro le 12 miglia marine dalle coste italiane sono non operative, non eroganti o erogano così poco da non versare neppure un centesimo di royalties alle casse pubbliche. Analizzando i dati presenti sul sito del Ministero per lo Sviluppo Economico relativi alla produzione delle piattaforme oggetto del referendum del prossimo 17 aprile, Greenpeace ha scoperto che in tre casi su quattro si tratta di impianti il cui ciclo industriale è chiaramente esaurito perché non producono o lo fanno in quantità insignificanti.

Published in Società

ROMA - "A pochi giorni dal referendum sulle trivelle la maggioranza dei cittadini ancora non ha chiari i contenuti della consultazione, le ragioni del sì e quelle del no. E questo a causa del preoccupante vuoto di informazione che circonda questo tema così importante.

Published in Politica

ROMA - Un emendamento alla Legge di Stabilità, approvato all'ultimo momento nel dicembre del 2014, con il quale si dava il via libera al progetto di estrazione di petrolio Tempa Rossa, opera contestatissima dalle associazioni ambientaliste, mette in grandissima difficoltà il ministro delle Attività produttive, Federica Guidi.

Published in Cronaca

Una iniziativa promossa da Legambiente per il Sì al referendum del 17 aprile

Published in Politica

Cerca nel sito

300X300.jpg

Cultura

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077