Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62
Menu
Expo 2015. Milano reagisce alle violenze

Expo 2015. Milano reagisce alle violenze

MILANO -  "Milano risponde bene e subito alle violenze che...

I derivati e il fallimento del metodo economico

I derivati e il fallimento del metodo economico

ROMA - Negli anni passati i governi italiani hanno sottoscritto con...

Baltimora. Agenti incriminati rilasciati su cauzione

Baltimora. Agenti incriminati rilasciati su cauzione

WASHINGTON - Non hanno fatto "nulla di sbagliato". Così Michael...

Fondi UE. Non abbiamo ancora speso 12 miliardi

Fondi UE. Non abbiamo ancora speso 12 miliardi

Sono i Paesi del nord a farsi carico degli sforzi...

Trasporto aereo. Chi F.A.A:, chi non fa

Trasporto aereo. Chi F.A.A:, chi non fa

ROMA - La vicenda Germanwings e` gia` stata inghiottita dal...

Nepal. Oltre 6000  morti. Rischio epidemie assassine. VIDEO

Nepal. Oltre 6000 morti. Rischio epidemie assassine. VIDEO

Sale ad oltre seimila morti e più di 14mila feriti...

Cinema: “Youth”, emozioni assicurate

Cinema: “Youth”, emozioni assicurate

Presentato il trailer ufficiale del nuovo film di Paolo Sorrentino...

Expo 2015. L’inaugurazione e la guerriglia urbana

Expo 2015. L’inaugurazione e la guerriglia urbana

MILANO - "L'Italia s'è desta, siam pronti alla vita, sì"....

Pensioni. Bocciato il blocco della rivalutazione.  Fornero si chiama fuori

Pensioni. Bocciato il blocco della rivalutazione. Fornero si chiama fuori

ROMA - La Corte Costituzionale ha bocciato oggi il blocco...

Italicum. Governo incassa terzo sì. Opposizioni verso l'Aventino

Italicum. Governo incassa terzo sì. Opposizioni verso l'Aventino

LA SCHEDA DELL'ITALICUM Il governo ottiene anche la terza fiducia con...

Prev Next

Giappone. Nuovo sisma, 4 morti. Danni ad un'altra centrale nucleare

TOKYO - Un terremoto di magnitudo 7.1° della scala Richter ha colpito ieri il nord est del Giappone. E' stato uno dei più intensi dopo quello dell'11 marzo, ed ha avuto come epicentro le già flagellate prefetture di Miyagi e Yamagata. 4 morti accertati sinora, 140 i feriti.

Inizialmente si è temuto l'arrivo di uno tsunami, ma poi l'allarme è rientrato. La tv pubblica NHK ha trasmesso le immagini di alcune impressionanti ondulazioni dei grattacieli di Tokyo.


Nucleare. E ancora una volta, passata la paura per il sisma, è iniziata quella per le radiazioni nucleari. Non alla centrale di Fukushima. E' infatti un'altra centrale a creare allarmismi: quella di Onagawa, nella prefettura di Miyagi, a circa 150 km dall'impianto di Fukushima. Tutti e tre i reattori della centrale hanno subito danni, e ora stanno perdendo acqua dalle vasche di raffreddamento. L'impianto è sempre gestito dalla TEPCO, che comunica come per ora non ci siano radiazioni fuori dalla norma intorno all'edificio. I reattori in questione si erano spenti automaticamente, a causa del sisma dell'11 marzo. Si ricorda che è fondamentale mantenere freddi i reattori, anche se spenti. Si spera che l'acqua uscita dalle vasche di raffreddamento non abbia messo a rischio il sistema, già abbastanza danneggiato dal sisma di ieri: delle tre fonti di energia esterne per alimentare il sistema di raffreddamento, due sono saltate. Ne è rimasta attiva una, anche se per brevi momenti si è fermata anche'essa, per poi ripartire.

 

La TEPCO assicura che sia tutto sottocontrollo, ma oramai il paese (governo compreso) non crede più alle parole della società. La quale, per timore di un nuovo tsunami, ha ieri fatto evacuare la centrale di Fukushima. Pare, comunque, che non ci siano stati danni.

Ultima modifica ilLunedì, 30 Maggio 2011 23:07
Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208