Mercoledì, 26 Febbraio 2014 20:59

Assistenti al trasporto scolastico di Fiumicino senza stipendio

Scritto da

 

FIUMICINO – I dipendenti della Cooperativa Progetto Colonna che svolgono la mansione di assistenti al trasporto scolastico, dopo aver ricevuto la retribuzione di dicembre con quasi un mese di ritardo  non hanno ancora ricevuto lo stipendio di Gennaio “Su richiesta di molte assistenti al trasporto scolastico questa mattina ho sollevato in consiglio comunale il continuo tira e molla sul saldo degli stipendi. Le dipendenti continuano a lavorare con professionalità e senso civico, pur percependo salari a singhiozzo”.

Lo dichiara il consigliere comunale Giovanna Onorati.

“Le assistenti sono in stato di agitazione, il rischio di uno sciopero è dietro l’angolo. Questo significherebbe disagi a non finire, che ricadrebbero poi su famiglie e bambini, e nuove ombre sul futuro delle lavoratrici”.

“Per scongiurare  - conclude la Onorati – tutto ciò e dare dignità a queste dipendenti che ogni giorno svolgono il proprio dovere con grande dignità, è necessario che l’amministrazione comunale intervenga immediatamente nei confronti della cooperativa alla quale è stato affidato il servizio di assistenza al trasporto scolastico per capire i problemi, verificare eventuali anomalie e sbloccare una situazione che rischia di diventare insostenibile per tutti”.

 

Anche L'Unione Sindacale di Base sostiene i dipendenti della Cooperativa Progetto Colonna 

“Sollecitiamo lo sblocco immediato della situazione a tutela delle dipendenti e degli utenti che usufruiscono di un servizio con personale professionalmente qualificato e con esperienza di lungo corso. L'USB metterà in campo ogni azione affinché i lavoratori vedano riconosciuto i loro sacrosanto diritto” afferma Susi Ciolella dell'esecutivo provinciale confederale di USB

Sulla situazione è  intervenuta l’assessore al Bilancio e ai Trasporti del Comune di Fiumicino Arcangela Galluzzo.  “Come ribadito anche stamattina nell’aula del Consiglio comunale, per quanto concerne il trasporto scolastico il Comune ha liquidato quanto doveva, soprattutto ha liquidato le fatture che sono pervenute in Assessorato al Bilancio e al servizio finanziario fino a dicembre”

“Ho avuto modo di constatare – ha aggiunto l’assessore – rispetto ai contratti di trasporto, e non soltanto di trasporto scolastico e urbano ma su molti contratti in generale, manca una clausola che, a mio avviso, deve essere inserita in qualsiasi contratto: i problemi dell’azienda, poiché esiste il rischio d’impresa ed è codificato, non devono assolutamente gravare su quello che è l’anello più debole della catena e cioè i lavoratori. Mi impegno affinché i prossimi contratti, soprattutto quelli riguardanti gli assessorati di cui ho la delega, abbiano inserita questa clausola”.

Correlati

Cerca nel sito

BANKSY-banner-metamorfosi-300x300.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

A Lamezia Terme nasce la Fondazione Dulbecco per lo studio e la produzione di anticorpi monoclonali di pronectine 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Scuola. La supremazia del banco

Scuola. La supremazia del banco

Bando europeo pubblicato, gara avviata, in attesa di aggiudicazione. In palio migliaia di banchi monoposto per una serena ripartenza delle scuole a settembre. Il dibattito pubblico intorno alla scuola ai tempi...

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]