Mercoledì, 23 Aprile 2014 11:21

Sanità. Protesta sotto direzione San Filippo Neri

Scritto da

 Uil: “Noi e malati insieme per riapertura del reparto”

ROMA - Da questa mattina, a Roma, una nutrita rappresentanza di malati di artrite reumatoide e dirigenti della Uil stanno protestando sotto la sede della direzione generale del San Filippo Neri, nel complesso di Santa Maria della Pietà. Lo comunica in una nota il segretario della Uil Fpl di Roma e Lazio, Paolo Dominici.

«Nonostante l'assenza del commissario straordinario Sommella e il maltempo- spiega- abbiamo deciso di costituire una delegazione di malati e rappresentanti sindacali che pacificamente si sono insediati all'interno della struttura in attesa di parlare con Sommella o con il direttore sanitario facente funzioni, la dottoressa Magrini. Ovviamente non cesseremo la mobilitazione sino a quando non si daranno garanzie ai malati circa la riapertura del reparto. È vero- conclude Dominici- che rappresentiamo gli interessi di qualcuno, come affermato da qualche consigliere regionale del Lazio: quello dei malati e di chi rivendica il diritto alla salute».

(Dire)

 

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Arpa Puglia potenzia la sede di Taranto. Inaugurati i nuovi laboratori

Arpa Puglia potenzia la sede di Taranto. Inaugurati i nuovi laboratori

L’edificio sarà anche sede del Polo di Specializzazione Microinquinanti di Arpa Puglia, eccellenza nella determinazione dei composti organici persistenti (POP), e in particolar modo di PCB, diossine e IPA, in...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Da Cardito nella Terra dei Fuochi un'artista unica che utilizza intense dinamiche cromatiche per intraprendere un profondo scavo psicologico

Alessandro Spadoni - avatar Alessandro Spadoni

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]