Sabato, 18 Giugno 2016 18:31

Amministrative. Esposito attacca, Raggi pubblica documenti su Facebook

Scritto da

ROMA - “Virginia Raggi mente e Procura Roma apre fascicolo. Bugie, promesse irrealizzabili, omertà e tanta, tanta arroganza".

E’ quanto afferma su Twitter il senatore Pd Stefano Esposito. Il riferimento è ad un articolo de La Repubblica online che rivela che, sul caso della consulenza della Raggi alla Asl di Civitavecchia, l'associazione Anleb stamane avrebbe depositato un esposto in Procura dove è stato aperto un fascicolo.

La Raggi dal canto suo rigetta le accuse al mittente e parla di un “attacco montato ad arte da Pd.  infine su Facebook la candidata pentastellata pubblica i documenti oggetto di diatriba: ”Solo per dimostrare la pochezza di certe accuse. Ecco l'autocertificazione del 2015, nella quale specifico di aver svolto l'incarico, come legale fiduciario, per conto della Asl di Civitavecchia, percependo un acconto di 1.878,69 euro e specificando, tra l'altro, la data di emissione

della fattura, vale a dire il 2014. L'autocertificazione è del 2015 perché è nel 2015 che percepisco - come recita l'allegato - il relativo compenso. Per quanto riguarda invece l'incarico del

2012 non ero ancora consigliere e non era previsto alcun albo speciale". "Con questa mia ultima delucidazione sull'ennesimo attacco montato ad arte dal Pd si chiude una delle campagne più sporche degli ultimi anni".

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

Opinioni

Il corpo parla e può anche tradirci

Dal fondo della piazza non era possibile vedere bene la faccia di Mussolini affacciato al balcone di piazza Venezia durante le adunate oceaniche organizzate dal regime. Ma nei cinegiornali dell’epoca...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Così il cinema italiano ha raccontato l’Italia

Più di un  secolo di storia nazionale  in dodici indimenticabili  film  d’autore  Negli ultimi cento anni, il rapporto degli italiani con la politica, salvo lodevoli eccezioni come la guerra partigiana...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077