Sabato, 18 Giugno 2016 18:31

Amministrative. Esposito attacca, Raggi pubblica documenti su Facebook

Scritto da

ROMA - “Virginia Raggi mente e Procura Roma apre fascicolo. Bugie, promesse irrealizzabili, omertà e tanta, tanta arroganza".

E’ quanto afferma su Twitter il senatore Pd Stefano Esposito. Il riferimento è ad un articolo de La Repubblica online che rivela che, sul caso della consulenza della Raggi alla Asl di Civitavecchia, l'associazione Anleb stamane avrebbe depositato un esposto in Procura dove è stato aperto un fascicolo.

La Raggi dal canto suo rigetta le accuse al mittente e parla di un “attacco montato ad arte da Pd.  infine su Facebook la candidata pentastellata pubblica i documenti oggetto di diatriba: ”Solo per dimostrare la pochezza di certe accuse. Ecco l'autocertificazione del 2015, nella quale specifico di aver svolto l'incarico, come legale fiduciario, per conto della Asl di Civitavecchia, percependo un acconto di 1.878,69 euro e specificando, tra l'altro, la data di emissione

della fattura, vale a dire il 2014. L'autocertificazione è del 2015 perché è nel 2015 che percepisco - come recita l'allegato - il relativo compenso. Per quanto riguarda invece l'incarico del

2012 non ero ancora consigliere e non era previsto alcun albo speciale". "Con questa mia ultima delucidazione sull'ennesimo attacco montato ad arte dal Pd si chiude una delle campagne più sporche degli ultimi anni".

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Opinioni

Garrincha e Audrey Hepburn: il giorno in cui morì la bellezza

Per una di quelle strane coincidenze della vita, a dieci anni l'uno dall'altra, ci hanno detto addio Garrincha, funambolo brasiliano così chiamato in quanto i suoi passi in campo somigliavano...

Roberto Bertoni - avatar Roberto Bertoni

Morire come un insetto

La vita media nei paesi sviluppati si è allungata. Per quelli che vivono in Europa o negli Stati Uniti d’America o in Giappone, raggiungere la terza età e oltre è...

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077