Sabato, 25 Gennaio 2014 19:48

F14T: tra storia e novità, è già una star in Pole Position

Scritto da

Alle 14.30 circa di oggi si sono aperte le porte della grande azienda Ferrari per la presentazione dell’ultimo gioiello dei motori made in Italy, la F14T, che sarà una delle grandi protagoniste del Campionato del Mondo di Formula 1

Tifosi e sostenitori del Cavallino Rampante hanno potuto visionare la monoposto e documentarsi su tutte le novità introdotte nel 2014; la linea estetica della vettura resta sempre elegante, mentre la struttura viene alleggerita, senza rasentare, però, il minimalismo. Il più grande passo in avanti la Ferrari, lo fa con una revisione totale degli aspetti tecnici della macchina, indispensabili per due motivi: il primo è sicuramente il nuovo regolamento normativo di gara, introdotto quest’anno, a questo si aggiunge, poi, il desiderio di voler perfezionare un’automobile di per sé già vincente. Questa rivoluzione tecnica si impronta principalmente su tre aspetti: l’ala anteriore è stata ridotta di 75 millimetri, un cambiamento davvero impercettibile ad occhio nudo, ma che rende questa monoposto meno predisposta a collisioni con ostacoli esterni; l’alleggerimento della vettura, altro importantissimo fattore, che favorirà l’alta velocità e determinerà un minore impatto con l’aria (effetto aerodinamico); anche il motopropulsore è stato completamente rivisitato rispetto a quello del 2013. E con una premessa del genere, ci si aspetta davvero una grande stagione per la Ferrari. La Rossa F14T, che nel nome racchiude l’anno di nascita (2014), lo stesso in cui gareggerà, e la T di turbo, fa motivare Montezemolo, che dichiara: “Noi siamo l'unica squadra al mondo che, quando arriva seconda è considerata una sconfitta", ecco perché l’intero team Ferrari ripone nella neonata automobile tutte le speranze per una stagione vincente, anche se a portare il fardello e la pressione delle gare saranno i piloti Alonso e Raikkonen, che per non deludere il Presidente e per non essere considerati “sconfitti” dovranno primeggiare e vincere.

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Ne…

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Nervi in Vaticano

Il Covis19 si sta impossessando di tutto, in tutto il mondo. Disneyland, tempio del divertimento, chiuso da tempo per evitare assembramenti, è diventato un “centro covid”, dove al posto dei...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Le cellule cancerose sarebbero in grado di proteggersi in una sorta di letergo, quando sono minacciati dal trattamento chemioterapico. E' quanto emerso in una ricerca apparsa sulla rivista scientifica Cell. 

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]