Giovedì, 15 Ottobre 2015 18:46

Rally. Pr Group apre una porta sul Gargano

Scritto da

In un contesto naturale senza paragoni andrà in scena la quinta edizione dell'omonimo rally che vedrà la scuderia veneziana in gara con ben sei equipaggi

 

DOLO (VENEZIA) – Il Rally Porta del Gargano stacca il quinto cartellino di presenza e lo fa in grande stile andando a segnare il record assoluto di iscritti per quanto riguarda il Trofeo Rally Nazionale di zona. In uno scenario naturale mozzafiato saranno ben sessantasette gli equipaggi che si presenteranno in sede di verifica tecnico e sportiva pronti a dare spettacolo nelle due giornate di gara previste.

PR Group non poteva mancare ad un evento di tale caratura e si presenterà ai nastri di partenza con ben sei equipaggi decisi a ben figurare.

Il lampo nella notte 2014 vissuto al volante della Ford Escort Rs Cosworth di papà ha spinto Domenico Erbetta ad optare per una Peugeot 207 Super 2000 che condividerà con il compagno di sempre Valerio Silvaggi.

Con il numero due sulle fiancate della trazione integrale d'oltralpe il portacolori del sodalizio veneziano cercherà di scalzare dal gradino più alto del podio il vincitore della passata edizione Bergantino.

Occhi puntati anche sulla sempreverde Ford Escort Rs Cosworth gruppo A che torna nelle mani di papà Pino, al secolo Giuseppe Erbetta, che navigato da Alfredo Tarquinio cercherà di far rinverdire i fasti di un tempo in cui la vettura dell'ovale blu spopolava a livello mondiale.

Tra le belve che non passano mai di moda, in particolar modo per quei suoni ed odori ormai dimenticati nel rallysmo moderno, troveremo al via la splendida Renault Mégane Maxi Kit Car condotta in gara da Vitantonio Caporale, alle note Daniele Decembrino, che affronterà il primo approccio con i rally dopo esser sceso dalla Porsche 997 GT3 utilizzata nell'ambito del Campionato Italiano Velocità Montagna.

In una ben nutrita classe R3C, da sempre dominio delle Renault Clio, Massimiliano Santoro e Domenico Ortuso cercheranno un posto al sole nonostante l'agguerrita concorrenza.

Con la più datata, ma più che mai immortale, versione Williams gruppo A scenderà dalla pedana di Manfredonia Matteo Bove che per l'occasione condividerà l'abitacolo con Claudio Potenza.

Un giovane di belle speranze che, nonostante le poche gare all'attivo, è atteso ad un banco di prova importante per mettere in evidenza le proprie doti velocistiche.

Tra le piccole del produzione, in classe N2, un nuovo equipaggio coronerà il proprio sogno di prendere parte al Rally Porta del Gargano all'esordio assoluto: stiamo parlando di Michele e Giovanni Guerra che con il numero settantacinque sulle portiere della loro Peugeot 106 vivranno la loro prima gara con l'obiettivo di vedere la bandiera a scacchi e di divertirsi.

Con un plotone così ben fornito è altresì scontato che PR Group punti alla vetta della classifica speciale riservata alle scuderie.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei de…

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei del Mediterraneo. Foto

In molte persone, la parola Eolie evoca istintivamente immagini di mare azzurro e spiagge incontaminate. Pochi, tra le migliaia di turisti che arrivano ogni anno, conoscono il museo di Lipari...

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

Studi scientifici dimostrano l’importanza delle arti per il benessere psico-fisico  

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]