Lunedì, 30 Novembre 2015 15:53

Calcio. Questa sera il big match tra Napoli-Inter

Scritto da

Roma – Questa sera al San Paolo si giocherà il posticipo della 14^ giornata di serie A tra Napoli e Inter.

Le prime due della classe si sfidano per il primato in classifica. Seppur l’Inter preceda il Napoli di due punti (30 contro 28) i favori del pronostico sono appannaggio dei partenopei. I motivi che spingono a pensarla pro-Napoli sono di carattere stilistico (gioca meglio la squadra allenata da Sarri) oltre che di qualità della rosa. Sarri può infatti contare sull’attaccante più forte del nostro torneo, Higuain, e di un collettivo di primissimo livello. Fino ad ora gli azzurri hanno incassato 8 reti ma ne ha fatte ben 24 (83 tiri totali nello specchio della porta) dando l’impressione di avere soprattutto nell’attacco l’arma migliore: 5 gol alla Lazio, 4 al Milan, 2 alla Juventus, 2 alla Fiorentina, solo per citare le squadre più blasonate. Con queste, ha ottenuto tra l’altro tutte vittorie che contano tantissimo in caso di classifiche avulse.

Ora tocca all’Inter. La squadra di Roberto Mancini viene spesso definita brutta e, nonostante il primato in classifica, non gode di particolare stima. La sua creatura, però, sembra che pian piano stia prendendo corpo anche se in 13 incontri il tecnico jesino ha mandato in campo sempre una squadra diversa dall’altra. Forse è anche questa la forza della nuova Inter, quella di trovare la giusta soluzione, con diversi uomini, a seconda dell’avversario e delle condizioni che incontra. La statistica comunque premia il Napoli. Infatti i nerazzurri, in questa speciale classifica statistica, stanno dietro con 16 reti fatte e 66 tiri all’attivo nello specchio della porta. Ma l’Inter, però, può vantare la miglior difesa del campionato con 7 reti al passivo, dato, quest’ultimo, non trascurabile e che in Italia è spesso stato elemento fondamentale per la vittoria dello scudetto.

Un match che forse non sancirà, come non taglierà definitivamente fuori, in caso di sconfitta, l’una o l’altra squadra per il titolo ma potrebbe definire in maniera più chiara i contorni delle dimensioni del Napoli e dell’Inter. Insomma, una prova di maturità che potrà dire qualcosa in più per il futuro del campionato.

ROMA E LAZIO IN CADUTA LIBERA - Maturità che non premia, in questo momento le due romane. Soprattutto la Roma, dalla quale ci si aspettava, doverosamente, una pronta e coraggiosa reazione dopo l’umiliante sconfitta per 6-1 patita contro il Barcellona. Invece, è arrivata un’altra sconfitta, tra l’altro in casa, ad opera dell’Atalanta. Uno 0-2 che fa male alla società giallorossa ma ancor di più ai loro tifosi che si aspettavano di vedere quest’anno una Roma ben diversa, capace di lottare per lo scudetto e di ben figurare in Champions. Nulla è ancora perduto, ma di tempo ce né sempre meno e la rotta, per essere raddrizzata, necessita di una repentina virata.  La Juve, ieri vincitrice sul Palermo per 3-0, è in agguato alle sue spalle, a soli 3 punti.

Anche la Lazio, ieri sconfitta per 1-0 dall'Empoli, è in caduta libera: nelle ultime 7 giornate ha all’attivo una vittoria e un pareggio e ben 5 sconfitte, con 4 punti guadagnati su 21 disponibili. Numeri, che devono far pensare, anche in questo caso, a una rapida inversione di tendenza. Garcia e Pioli, sono avvisati.

Oggi alle 19, è in programma l'altro posticipo della serie A, Sassuolo-Fiorentina. Scontro di alta classifica con i toscani che tenteranno di approfittare del big match tra Napoli e Inter per agguantare nuovamente il primo posto. Per il Sassuolo, invece, in caso di vittoria scavalcherebbe la Juve portandosi a -2 dalla Roma.

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Aurisicchio Ad Takis: “Un’opportunità sinergica e nuovi stimoli”. Lucio Rovati, Presidente e Direttore Scientifico di Rottapharm Biotech; “non solo i capitali per la prima fase di sperimentazione, ma soprattutto il...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]