Lunedì, 05 Novembre 2018 09:06

Calcio. SerieA: la Juve tiene il passo e rimane a +6

Scritto da

ROMA - La Juve tiene il passo e allontana i 10 gol realizzati da Napoli (5-1 all'Empoli) e Inter (5-0 al Genoa), affamate e pronte ad azzannare la capolista che però non perde un colpo.

Quindi distanze invariate con i bianconeri (31 punti) a +6 sulle dirette inseguitrici appaiate a 25 punti.

Il Napoli piega l'Empoli con un super Mertens, mentre l'Inter spiana il Genoa con una srprendebte doppietta di Gagliardini, con le "seconde linee" che garantiscono continuità al processo evolutivo nerazzurro. Rientra anche Nainggolan con gol sullo scadere e che lascia ben sperare per martedì per il ritorno di Champions League contro il Barcellona.

La Lazio si conferma solida quarta dopo una grande gara ai danni della Spal sconfitta per 4-1. Ancora una volta gli uomini di Inzaghi ottengono tre punti contro una squadra di piccolo o medio valore anche se fino ad ora hanno perso con tutte le grandi. Tanto basta per occupare la quarta posizione in classifica alla pari del Milan, ieri sera corsara a Udine per 1-0.

Gol giunto ancora una volta nei minuti di recupero, questa volta al 97’ e sempre con il “bomber” Romagnoli. Il capitano del Milan aveva già segnato al 92’ mercoledì nel recupero di campionato contro il Genoa e anche ieri sera si è trasformato in attaccante e sempre più uomo della provvidenza rossonera.

La Roma continua a vivere un periodo difficile ed esce dal Franchi con un punto che comunque le permette di respirare. Finisce infatti 1-1 il match con la Fiorentina ma la classifica non sorride, il nono posto occupato dai giallorossi non era previsto all’inizio di questo campionato e non era certamente questo l’obiettivo della società. Ci sarà da lavorare, e anche tanto.

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

IMG_4883.jpg

Opinioni

Aria d’Europa negli anni ’30, quando il francese impreziosiva l’italiano

Una storia d’amore nella Roma plurilingue   Mia mamma era nata nel 1902 a Torino, la prima di cinque sorelle, le tote Maletto, che sarebbero tutte diventate delle brave madamin. A...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Leggere i dati dell’economia. Come si interpretano i dati su fatturato e ordinat…

Sono stati resi noti i dati Istat sull’andamento del fatturato e degli ordinativi dell’industria. Cosa significano questi dati? Come si leggono e come si interpretano?

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077