Mercoledì, 24 Novembre 2010 16:47

Basket Nba. New York Knicks in ripresa, John Wall ritorna e risplende

Scritto da

Nottata con poche partite sul menù, ma non per questo il divertimento è mancato. John Wall torna in campo dopo quattro partite di stop, e mette a segno 25 punti, 6 assist e 3 rimbalzi nella vittoria all’OT (116-114) di Washington su Philadelphia, che si fa sfuggire nel secondo tempo una partita praticamente vinta.

6 uomini in doppia cifra per i Sixers, con un Iguodala devastante, vicino alla tripla doppia, con 23 punti, 11 rimbalzi e 8 assist. L’Mvp è però Nick Young (19 punti), che allo scadere dell’OT realizza la tripla della vittoria. Sugli altri campi: prosegue il momento “in” dei Pacers, che dopo la vittoria sul parquet di Miami, liquidano alla Conseco Fieldhouse i Cavs (100-89) di JJ Hickson (9 punti, 11 rimbalzi) & Sessions (15 punti). Per Indiana molto bene Granger (24 punti) e Collison (per lui 18 punti e 7 assist)! Rimanendo sulla costa East vince anche New York. 4 vittoria in fila per la truppa D’Antoni. Di misura (110-107) vero, però una W è sempre una W, ed i Charlotte Bobcats non sono una squadra facile da domare. Knicks superlativi  nei primi tre periodi, immobili nell’ultimo quarto. Più che sufficiente il 40% dalla lunga distanza, fondamentale la distribuzione dei possessi, con ben 6 giocatori Knicks oltre la doppia cifra (Douglas & Stoudemire top scorer con 22 punti e 17 punti a testa +12 rimbalzi in combinata). Gallinari utile alla causa, scrive nel suo personale tabellino 15 punti, 4 assist e 6 rimbalzi, con 3/7 dal campo.

13° W intanto per i Lakers che con qualche affanno, soprattutto a rimbalzo, rispetto al solito, superano i Bulls allo Staples Center e tengono il ritmo degli Spurs. Lakers bellissimi da vedere nel quarto di chiusura, e per larghi tratti della seconda frazione. Incantevole Shannon Brown dalla panca con 21 punti e 5/10 da tre. Scollinano oltre i 20 anche Bryant (20 punti e 5 assist) e Odom (21 punti +8 rimbalzi); mentre Gasol è il più in difficoltà dei tre, visto l’atletismo dei lunghi Bulls, ed in particolare di Noah, autore di una prova da segnalare da 19 punti e 13 rimbalzi. Non eviterà la sconfitta, ma veder giocare Derrick Rose non ha prezzo. Per il folletto di Chicago, maglia n.1, infatti ci sono 30 punti con 11/25 dal campo, 8 assist e 5 rimbalzi. Date tempo a questi “Tori”.

In chiusura successi pure per Dallas (88-84 su Detroit) con un super Nowitzki da 42 punti, 12 rimbalzi e 13/23 dal campo, e per i Nets che battendo 107-101 gli Hawks, probabilmente metteranno nei guai il coach di Atlanta, abbandonato dai suoi ragazzi dopo una partenza razzo (6-0). Nella vittoria Nets da segnalare i 32 punti +9 rimbalzi di Brook Lopez; e i 27 punti +9 assist  di Devin Harris. New Jersey, rispetto al marasma del 2009/2010, in crescita, il record di 5W e 9L ha ampi margini di miglioramento; e per essere precisi ad oggi l’ottavo spot (da playoffs) recita un record di 5W e 8L (Cleveland Cavaliers). Quindi perché non sognare…

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]