Roberto Bertoni

Roberto Bertoni

ROMA - Sbaglierebbe chi dovesse pensare che abbiamo a che fare con lo stesso Renzi di qualche mese fa perché non è così. Le sue aggressioni verbali alla minoranza e alle opposizioni, i suoi modi di fare, i suoi toni sempre sopra le righe un tempo erano un segnale di grande forza e di comprensibile tracotanza, essendo lui l’uomo che aveva condotto il PD alla vetta storica del 40,8 per cento dopo che la precedente gestione del partito si era fermata a poco più del 25, ma quei giorni sono finiti e, probabilmente, non torneranno mai più.

Venerdì, 01 Aprile 2016 19:51

Giorgio Calabrese: domani si vedrà

ROMA - Domani si vedrà, caro Giorgio: cosa accadrà domani? Come sarà il nostro futuro, adesso che la musica leggera ha perso un altro dei suoi punti di riferimento, figlio di quella magnifica scuola genovese cui dobbiamo alcuni dei più grandi artisti della nostra storia? 

ROMA - Capitano anche giornate così: giornate che il nostro amato premier Renzi vorrebbe dimenticare, anche se ovviamente farà finta di niente e, trovandosi a Washington al cospetto di Obama, manderà il messaggio a reti unificate che il caso Guidi è chiuso e che lui ha cose più importanti delle quali occuparsi.

ROMA - Chiunque si aspettasse baci e abbracci fra Barack Obama e Fidel Castro, evidentemente, oltre a non conoscere la tormentata storia dei rapporti fra Stati Uniti e Cuba, è assai poco informato anche su come funzionano i rapporti diplomatici, le strategie politiche e sulla necessità che i processi si svolgano secondo i loro tempi, evitando strappi e forzature sempre e comunque controproducenti.

Giovedì, 24 Marzo 2016 20:31

Johan Cruijff e l'ideologia della bellezza

ROMA - ra il calcio, era l'Olanda, era l'Ajax, era il Barcellona, era l'estro, era la bellezza, era l'epica applicata allo sport, era un magnifico "dittatore" dentro e fuori dal campo, incapace di adattarsi alle mode correnti e capace, al contrario, di mutarle radicalmente, segnando un'epoca e trasformando in meglio i costumi di qualunque ambiente. Era Johan Cruijff, il profeta del gol, l'istrione, il simbolo, il mito di quell'"Arancia meccanica" olandese che fece innamorare il mondo intero e fu l'emblema di una generazione tanto nobile negli ideali quanto incompiuta nelle azioni concrete.

Martedì, 22 Marzo 2016 21:32

Solo l'Europa può reagire alla barbarie

ROMA - Bruxelles ferita, Bruxelles attonita, Bruxelles sconvolta dagli attentati che l'hanno insanguinata questa mattina, dopo che il quartiere di Molenbeek era stato teatro, nei giorni scorsi, dell'arresto di Salah Abdeslam: il terrorista più ricercato d'Europa, artefice degli attacchi che avevano gettato nello sconforto Parigi lo scorso 13 novembre. 

Sabato, 19 Marzo 2016 12:10

Ma in Italia esiste ancora la politica?

ROMA - Un referendum, quello sull’acqua pubblica, votato nel 2011 da ventisette milioni di cittadini, con una percentuale di SÌ superiore al 90 per cento, è stato appena messo pesantemente in discussione, per non dire cancellato, dalla scelta del Partito Democratico di dare, di fatto, il via alla possibilità di privatizzare i servizi idrici.

ROMA - Al termine di questo secondo SuperTuesday, più ristretto rispetto a quello dello scorso 1° marzo e conclusosi con la vittoria schiacciante di Hillary Clinton sul fronte democratico e di Dondald Trump sul versante repubblicano, possiamo asserire senza remore che, salvo sconvolgimenti dell'ultima ora, al momento francamente imprevedibili, saranno loro due a contendersi, il prossimo 8 novembre, la Casa Bianca.

ROMA - Si fa un gran parlare, in questi mesi, dei pericoli connessi ad un’eventuale uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.

ROMA - Può sembrare scontato ma non lo è affatto: a novembre, nelle elezioni più incerte e avvincenti dal 2000, quando a contendersi la Casa Bianca furono Bush junior e Al Gore, ex vice di Clinton, vincerà il candidato che avrà capito fino in fondo la complessa composizione sociale della nuova America.

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

“Ti ho visto negli occhi”. Il rapimento di Anna Bulgari e Giorgio Calissoni …

“Ti ho visto negli occhi”. Il rapimento di Anna Bulgari e Giorgio Calissoni in un docu-crime di denuncia

Un racconto dettagliato di eccezionale impatto emotivo  rivissuto  dai suoi protagonisti  

Elisabetta Castiglioni - avatar Elisabetta Castiglioni

Cinghiali in città. Intervista allo zoologo Luca Giardini

Cinghiali in città. Intervista allo zoologo Luca Giardini

ROMA – I recenti dibattiti apparsi sui media e social-media per la soppressione di alcuni cinghiali avvenuta quasi nel cuore di Roma, hanno riacceso l’attenzione sulla coesistenza tra uomo e...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]