BERMUDA - La 35^ edizione dell’America’s Cup si chiude con la vittoria firmata Team New Zealand che riporta così, dopo 17 anni, l’ambita Brocca d’argento nell’emisfero australe.

Published in Vela

ROMA - A Melbourne trionfa Jenson Button su McLaren (1:34:09.565) davanti al campione del mondo in carica Sebastian Vettel, su Red Bull (0:02.139). Terza l'altra McLaren di Lewis Hamilton (0:04.075). Quinto posto per la Ferrari di Fernando Alonso (0:21.565) dietro all'altra Red Bull di Mark Webber (0:04.547). Lo spagnolo si mostra comunque contento per il piazzamento, visto come erano andate le prove (12° posto in griglia). “Abbiamo limitato i danni” afferma il ferrarista, “ Ora dobbiamo crescere, migliorare e farlo presto”. Male l'altra rossa guidata da Felipe Massa che non ha concluso la gara. “Peggio di così non mi sarebbe potuta andare” ha dichiarato il brasiliano, uscito dopo un contatto con Bruno Senna, anche se già prima ha avuto grande difficoltà con le gomme.

Prossimo appuntamento, il 25 marzo a Kuala Lumpur per il GP della Malesia.

Published in Brevissime

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Opinioni

La chimica è ovunque. E resiste anche alla crisi

La filiera chimica, con il motore della ricerca e dello sviluppo perennemente acceso, non trasferisce solo prodotti ma anche tecnologia e innovazione, aumentando la competitività dei settori a cui sono...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Cambia il clima e l’alimentazione. Ecco cosa mangeremo nel futuro

Il clima sta mutando. La Terra si fa sempre più affollata. E con una popolazione globale che supererà i nove miliardi e mezzo di esseri umani entro il 2050, anche...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077