Susi Ciolella

Susi Ciolella

ROMA - A quasi cinque mesi dal rogo che ha devastato oltre 700 mq del Terminal 3, all'aeroporto di Fiumicino la situazione continua ad essere estremamente critica. 

ROMA - Le dichiarazioni rilasciate venerdi scorso dal presidente dell'Ente nazionale dell'aviazione civile (Enac), Vito Riggio, al termine del secondo sopralluogo compiuto allo scalo romano, secondo cui L'aeroporto di Fiumicino è tornato alla normalità e sembrerebbe non siano neanche avvenuti il rogo del 7 maggio scorso nè quello della pineta di Focene dimostrano ancora una volta che l'unico interesse salvaguardato in tutti questi mesi sia stato l' aumento del numero di passeggeri in transito sullo scalo.

ROMA - Sin dalle prime ore della mattina dell' 8 maggio è stato chiaro che il rogo aveva creato effetti devastanti. Sia per l' estensione dell'area -settecento metri quadri – che per i materiali bruciati ( basti pensare che uno dei negozi andati in fumo è Euronics )

ROMA - E’ un gesto disperato quello due dipendenti di Groundcare che  ieri pomeriggio hanno iniziato lo sciopero della fame davanti agli uffici direzionali della società Aeroporti di Roma e hanno trascorso la notte sul posto, riparandosi dal freddo e dalla pioggia con mezzi di fortuna.

ROMA - Continua la mobilitazione dei lavoratori licenziati della società handler di Fiumicino e Ciampino,  che ieri hanno manifestato all'aeroporto di Roma Leonardo Da Vinci, bloccando a più riprese la circolazione stradale verso l'aeroporto,  per denunciare la propria situazione.  

ROMA - Per i lavoratori della Groundcare la società, handler di Fiumicino e Ciampino, fallita il 28 maggio, queste sono ore decisive. La trattativa si è chiusa con il ‘salvataggio’ di solo metà dei lavoratori.

Domenica, 16 Novembre 2014 10:36

Tor sapienza. Chi ha paura della paura

Fuggire dalla guerra e ritrovarsi nella guerriglia urbana guardando il mondo con gli occhi di un bambino

Il mio nome è Abu e ho 12 anni sono arrivato in Italia dalle coste dell’africa. Ho attraversato il deserto e poi il mare agitato, ho vissuto le fatiche del cammino, il freddo della notte stretto su un barcone accanto ai miei fratelli. Ho guardato i grandi parlare fra loro e abbracciarsi, ho osservato le pieghe delle labbra arse dal sole, li ho guardati negli occhi per trovare la forza di resistere nei momenti in cui sentivo di non sopravvivere alla fatica.

ROMA- Alitalia nel 2008 ha fatto da apripista per un modello di relazioni in cui i lavoratori sono considerati materiale umano. E i nuovi licenziamenti di Cai ne sono una eredità. Si sono ancora una volta superati i criteri di legge, le persone sono licenziate senza neanche il preavviso, come in una roulette russa. Mentre la compagnia progetta un piano di sviluppo ambizioso. Un' atrocità

Riccardo Iacona: Questa è una battaglia santa. Il caso di Ilario e valentino riguarda tutti noi

 

ROMA- Quanto sta accadendo in Meridiana è significativo di un male più profondo. Dobbiamo interrogarci su quali siano i valori di cui ha bisogno il nostro paese. Il rispetto per la dignità delle persone. Uomini, donne, famiglie. Un rispetto che dovrebbe essere alla base di un paese civile. 

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Opinioni

Terzo Congresso Nazionale ISCCA: "THE FUTURE FLOWS"

Il terzo Congresso Nazionale dell’ISCCA (Società Italiana per l’Analisi Citometrica Cellulare) sarà ospitato quest’anno a novembre nella splendida cornice romana, nel centralissimo quartiere Prati, a pochi passi dalla Città del...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Chimica Analitica: innovazione continua a 360 gradi

Ben considerando ed attentamente valutando si può dire che in fondo la chimica, dalle origini e per molti anni, fu fortemente analitica, impegnata nell’acquisizione di conoscenze sul mondo inorganico e...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077