Rita Salvadei

Rita Salvadei

ROMA - Primo giorno senza discarica per Malagrotta. I cancelli si sono definitivamente chiusi. Basta rifiuti, basta camion. Questa mattina sono partiti i primi 25 camion di rifiuti trattati diretti al Nord (Romagna e Piemonte).  Intanto l'apertura di Falcognana al momento è ancora in forse, quindi per ora nessun tir di mondezza.

ROMA - E' cominciata la settimana decisiva per il problema rifiuti nel Lazio, ma sopratutto per l'ipotesi, non più tanto tale, di discarica a Falcognana, che dovrebbe avviarsi a partire dal 1 ottobre prossimo. 

ROMA - I riflettori nella Capitale sono ancora tutti puntati sulla discarica della Falcognana. Zingaretti questo pomeriggio ha affermato: "si va avanti con il processo per l'affido e il trasferimento fuori del Lazio di parte dei rifiuti di Roma e con il conferimento di un'altra parte a Falcognana".

ROMA - Vicenda sempre più confusa quella della discarica a Falcognana.  La giornata è cominciata con la risposta del ministro ai Beni culturali Massimo Bray all'interpellanza presentata dal  capogruppo del Pdl alla Camera, Renato Brunetta.

Voci discordanti sulle indagini relative all'Ecofer della Guardia di Finanza

ROMA - Tante ombre ancora sul sito della Falcognana, che dovrebbe sostituire temporaneamente Malagrotta, per scelta del commissario Goffredo Sottile, su avallo sia del Comune che della Regione Lazio.

ROMA - La vicenda sulla discarica del Divino Amore si sta trasformando di giorno in giorno in qualcosa di sempre più intricato, tra interrogazioni parlamentari, esposti alla Procura della Repubblica, indagini della Guardia di Finanza e dei Carabinieri.

ROMA - Contro la discarica sostitutiva di Malagrotta a Falcognana, ieri i comitati cittadini dei residenti hanno voluto protestare con una festa ferragostana. Dalle 18.00 fino a notte inoltrata centinaia di persone si sono riunite davanti all'attuale discarica dell'Ecofer e, tra musica e degustazione di prodotti locali tipici, a rischio scomparsa se venisse realizzata una seconda Malagrotta, hanno festeggiato, per dire ancora no ad un imminente scempio ambientale. 

Continua la protesta del presidio contro la discarica del Divino Amore. Bloccata la Cristoforo Colombo

ROMA - Continua il presidio antidiscarica sulla via Ardeatina. Né il caldo né la stanchezza fiaccano gli animi dei cittadini sempre più preoccupati, arrabbiati e anche molto delusi da come una questione tanto importante sia stata finora affrontata. Anni e anni di inerzia senza trovare soluzioni alternative al 'mostro' rappresentato da Malagrotta, per poi arrivare a una soluzione studiata in fretta e furia e senza il coinvolgimento dei diretti interessati. 

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Opinioni

Non solo coaching: siamo ciò che impariamo?

Durante il percorso della vita accumuliamo esperienze, che vanno a riempire le pagine della nostra conoscenza. Fin dalla nascita, ma anche nel grembo materno, inizia il nostro percorso, che ci...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La plastica: arte per i Beni Culturali

La plastica, uno dei flagelli del nostro tempo, merita di essere vista anche dall’altra parte della medaglia. Gli oggetti di plastica finalizzati al benessere dell’umanità sono innumerevoli, come pure i...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077