Paolo Natale

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

Martedì, 20 Settembre 2011 18:52

Calcio. Novara-Inter, per Gasp è già un bivio

Gasperini, ultima chiamata. Stasera l'Inter affronterà al Silvio Piola il Novara, che si riaffaccia nel proprio stadio per la prima gara di questo campionato dopo essere mancato dalla massima serie per 55 anni. Il tecnico nerazzurro non può più fallire e quella di stasera potrebbe rappresentare la gara della svolta.

NAPOLI - Dopo Venezia, anche Napoli riesce a ritagliarsi uno spazio importantissimo per essere protagonista all’ ACWS (America’s Cup World Series).

ROMA - Dopo due turni di campionato, è il Napoli che fa la voce grossa e balza in vetta alla classifica della serie A in compagnia di una Juventus ritrovata, ma non sono soli, Cagliari e Udinese gli fanno inaspettatamente compagnia.

INTER – TRABZONSPOR  Così proprio non va. Dopo la sconfitta di ieri sera in casa per 1-0 contro i turchi del Trabzonspor, Gasperini è sull’orlo del precipizio e il presidente Moratti sull’orlo di una crisi di nervi.
Ci si poteva aspettare una partita poco piacevole, addirittura un pareggio ma mai e poi mai una sconfitta con l’avversario considerato probabilmente più debole dell’intera fase a gironi della Champions League. Il Gasp ha schierato la tanto reclamata difesa a 4 ma questa volta è stato il reparto offensivo l’anello debole della manovra.

Barça insuperabile? Niente affatto. Il Diavolo inchioda sul pareggio, in extremis, gli "imbattibili". Il Milan indovina, alla prima azione, come bucare il Barcellona. Dopo appena 24 secondi, Pato diventa Speedy Gonzales e penetra nelle maglie difensive dei catalani con una semplicità disarmante. Ma dopo il vantaggio, i rossoneri arretrano un po' troppo il baricentro facendosi schiacciare nella propria area di rigore per tutto il resto della partita.

ROMA - L'Italia calcistica è chiamata al confronto con il calcio europeo.

ROMA - Si è conclusa con il posticipo Palermo-Inter, terminata con un sorprendente 4-3 per i rosanero, l'inizio del campionato di calcio. Partita divertente che ha visto un Palermo davvero arrembante che ha messo alle corde i nerazzurri ancora con le idee confuse. C'era molta attesa per la nuova Inter, con Forlan al posto di Eto'o, ma l'uruguaiano non ha certamente brillato nonostante il goal realizzato nel recupero. Forse è ancora troppo presto per assimilare il gioco di Gasperini, ma ora si giocano  gare che valgono punti e in più mercoledì c'è la Champions, quindi non c'è tempo da perdere.

ROMA - Sul nuovo campo sintetico del Manuzzi di Cesena, il Napoli corsaro porta a casa i primi 3 punti della stagione battendo 3-1 i romagnoli allenati da Giampaolo e si porta subito a +2 sul Milan.   

ROMA - Roboante risultato ieri sera al San Siro dove si è disputata la prima partita del campionato 2011-2012, Milan-Lazio terminata sul 2-2.

Venerdì, 09 Settembre 2011 16:21

Calcio. Ciak si gira, anzi. Si gioca

ROMA - Questa sera si accenderanno le luci allo stadio Giuseppe Meazza in San Siro, dove si ripartirà dalla seconda partita del girone di andata del campionato di calcio, a causa delle note vicende legate allo sciopero manifestato dai calciatori.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Opinioni

Un’ora d’aria, anzi di Musica. Il lavoro dei grandi compositori entra in carcere…

Il Coro Gesualdo a Rebibbia: “l’uomo non nasce “stonato” va semplicemente “ri-accordato”, affrancato e confortato” Sono le ore dieci e trenta di un venerdì qualsiasi e alla Casa di Reclusione di...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Non solo coaching: siamo ciò che impariamo?

Durante il percorso della vita accumuliamo esperienze, che vanno a riempire le pagine della nostra conoscenza. Fin dalla nascita, ma anche nel grembo materno, inizia il nostro percorso, che ci...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077