Amerigo Rivieccio

Amerigo Rivieccio

Laureato in Economia Aziendale ed abilitato all'esercizio della professione di Promotore finanziario; dal 2001 sono contabile alla Camera dei deputati. Prima di approdare a Montecitorio sono stato ragioniere:
alla Presidenza del Consiglio; al Comune di Napoli; in una cava di inerti.
Ma sono stato anche Funzionario dell'Unione europea e arbitro nazionale di pallacanestro.

Oggi l’Inps scuote i nervi di molti lavoratori con i dati del bilancio 2014 pubblicati da Repubblica. Il numero delle pensioni in essere comincia a diminuire, di oltre 100 mila unità e il risultato economico migliora di 2,5 miliardi di euro arrivando a meno 12 miliardi.

ROMA - Il Presidente Letta veste i panni del piazzista e cerca di vendere un’immagine fin troppo ottimista del nostro Paese. Secondo Letta la crisi è superata ed è giunto quindi il momento di investire in Italia. L’Istat invece distribuisce i numeri sul reddito delle famiglie italiane nelle regioni e sono numeri profondamente negativi con il 2012 che vede il reddito disponibile delle famiglie diminuire, rispetto all’anno precedente, dell’1,9 per cento.

ROMA - Il Papa Francesco,a conclusione dell'udienza generale di oggi, ha lanciato un appello contro l'usura: "Quando una famiglia non ha da mangiare e deve pagare il mutuo, ricorre all'usura: non è umano!".. Lo spunto gli è stato dato dal saluto alle Fondazioni associate alla Consulta nazionale antiusura.

ROMA - I dati dell’Italia continuano ad essere negativi. In particolare oggi l’Istat ha diffuso i dati relativi all’andamento delle retribuzioni che hanno fatto segnare un record negativo crescendo di appena l’1,4 per cento.

ROMA - Il Ministro Saccomanni ha annunciato, a margine della riunione del World Economic Forum in Svizzera, l’intenzione di avviare il processo di privatizzazione di Poste Italiane. Il 40 per cento della ditta dovrebbe essere piazzato sul mercato entro la fine del 2014 e portare nelle esangui casse del Paese circa 4 miliardi di euro.

ROMA - Ha suscitato un certo dibattito il rilancio dell’idea di intervenire a favore di una certa flessibilità nell’accesso alla pensione effettuato ieri dal Ministro Giovannini. Una proposta che non andrebbe però a modificare la struttura vessatoria della riforma Fornero, spostando il problema, in buona parte, sulle spalle dei lavoratori.

ROMA - In Italia non basta più avere un lavoro per evitare la povertà. Secondo i dati della Commissione europea l’Italia, come la Spagna, ha oltre 12 lavoratori su 100 a rischio povertà.

ROMA - Arriva un dato parzialmente positivo per il nostro Paese che vede crescere, ma solo grazie alla componente estera, il fatturato dell’industria. E’ il primo aumento dopo ben 22 cali consecutivi, il precedente risaliva infatti al dicembre 2011.

Venerdì, 17 Gennaio 2014 19:09

Bankitalia vede una micro ripresa

ROMA - Secondo Via Nazionale il punto di svolta sarebbe già arrivato, anzi ci saremmo proprio sopra, e dalla fine del 2013 si potrebbe cominciare a misurare una micro ripresa. Pil nel 2014 +0,7% e nel 2015 +1%, ma con gravi rischi da credit crunch e debiti Pa e con la disoccupazione che arriverà a sfiorare il 13% nel 2015.

Giovedì, 16 Gennaio 2014 20:23

La ripresa, se c’è, cammina a piedi

I dati smentiscono ancora chi annuncia come imminente l’arrivo della ripresa. La BCE vede i prossimi due anni in lievissima crescita grazie a tassi a livelli irrisori ed il mercato dell’auto in Europa e ancor più in Italia continua a perdere colpi. Un terzo delle imprese del nostro Paese dichiarano intanto di aver chiuso l’esercizio in perdita.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Il quarto livello delle mafie

Dopo il  fallito attentato dell’ Addaura del 21 giugno 1989, Giovanni Falcone affermò testualmente: "Ci troviamo di fronte a menti raffinatissime che tentano di orientare certe azioni della mafia. Esistono...

Vincenzo Musacchio - avatar Vincenzo Musacchio

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208