MILANO- "Sbirri siete voi, don Ciotti secondino". É questo il testo della scritta apparsa sul muro della villetta pubblica, intitolata a Rosario Di Salvo, il collaboratore di Pio La Torre ucciso con lui nell'agguato mafioso del 30 aprile del 1982.

Published in Cronaca
Martedì, 10 Novembre 2015 10:13

Don Luigi Ciotti, cittadino onorario di Pavia

PAVIA - Don Luigi Ciotti riceverà la cittadinanza onoraria del Comune di Pavia

Published in Brevissime

ROMA - Si e' svolta oggi a Bologna, all'indomani della XX Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti che ha portato 200 mila persone a sfilare per le vie della citta', l'assemblea nazionale di Libera per le nuove cariche elettive per i prossimi tre anni, alla presenza di oltre 300 delegati in rappresentanza di associazioni nazionali e locali, di scuole e di coordinamenti territoriali di Libera.

Published in Società

ROMA - Si è svolto a Roma il primo dei 4 giorni  della terza edizione di Contromafie, gli Stati generali dell'Antimafia, indetti da Libera  che vede coinvolti ragazzi da tutte le parti di Italia. «Bisogna aprire una strada nuova» nella lotta alla mafia, in futuro «non potrà essere più come prima. Non chiediamo alla politica e alle istituzioni di fare la loro parte se noi non facciamo la nostra, se non siamo responsabili».

Published in Fatti & Opinioni

TRAPPETO - Nell’ambito delle iniziative per il 90° anniversario della nascita di Danilo Dolci, il presidente di Libera don Luigi Ciotti visiterà martedì 1 luglio alle 10 il Borgo di Dio a Trappeto, appena riaperto dopo anni di abbandono grazie a un progetto realizzato con il sostegno di Fondazione con il Sud e la partecipazione di Centro per lo Sviluppo Creativo Danilo Dolci, CESIE, Libera Palermo e Comune di Trappeto.

Published in Società
Domenica, 23 Marzo 2014 15:38

Grazie, Don Luigi

ROMA - Due uomini, uno indossa il talare bianco,l’altro maglione blu e pantaloni scuri. Si abbracciano,poi si  prendono per mano. Ascoltano per quaranta minuti la lettura dei nomi di novecento vittime innocenti della mafia, l’uno, Papa Francesco, la guida spirituale dei cattolici di tutto il mondo che sempre più cerca il rapporto diretto,nelle strade, nelle piazze con le comunità da lui “ amministrate”, l’altro, don Luigi Ciotti, da anni impegnato con Libera a difendere, tutelare gli ultimi, i deboli, a lottare per i diritti dei cittadini, contro la corruzione,la criminalità organizzata.

Published in Il punto

 FIRENZE - Un successo di partecipazione la diciottesima edizione della "Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie".

Published in Primo piano

ROMA - Ha quarant’anni Bruno (David Coco), antropologo e professore universitario lasciato dalla moglie Sara (Monica Ward). Sta smaltendo ancora i postumi della fine della loro relazione, quando un giorno, il suo vecchio amico Paolo (Giovanni Esposito), lo chiama per annunciargli di aver visto qualcosa di eccezionale nell’isola in cui vive, l’isola tunisina di La Galite.

Published in Cinema & Teatro

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Il quarto livello delle mafie

Dopo il  fallito attentato dell’ Addaura del 21 giugno 1989, Giovanni Falcone affermò testualmente: "Ci troviamo di fronte a menti raffinatissime che tentano di orientare certe azioni della mafia. Esistono...

Vincenzo Musacchio - avatar Vincenzo Musacchio

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208