ROMA - Il fenomeno del cosiddetto "turismo sanitario" che spinge molti pazienti a cercare cure e procurarsi farmaci in altri Paesi desta forte preoccupazione nel mondo medico, sia per gli aspetti strettamente connessi alla sicurezza e adeguatezza dei trattamenti e dei medicinali proposti, sia per le implicazioni commerciali e speculative.

Published in Cronaca

Sono aumentate del 600%  le fughe dei camici bianchi

Published in Società

ROMA -  Oggi in piazza Montecitorio hanno manifestato i camici bianchi  contro la  scellerata ''riforma'' della guardia medica, il cui primo effetto rischia di essere la paralisi notturna nei pronto soccorso.

Published in Cronaca

NAPOLI  - Un danno all'Erario da oltre 10 milioni di euro, erogati indebitamente ad ex guardie mediche, è stato scoperto dalla Guardia di Finanza della Campania e dalla Corte dei Conti al termine di indagini che vedono coinvolte 50 persone, tra cui 7 dirigenti della Regione Campania e 43, tra dirigenti e funzionari delle Asl.

Published in Cronaca

ROMA - Gli esperti della Società Italiana di Medicina Interna (SIMI), riuniti a Roma dal 10 al 12 ottobre, per il 116esimo Congresso Nazionale, rivelano che il rapporto empatico con il paziente riduce di quattro volte il rischio di ricoveri e aumenta del 34-40% la probabilità di tenere sotto controllo malattie croniche, riducendo il pericolo di complicanze e perfino lo stress generato dagli esami clinici.

Published in Società

ROMA - Scontenti i pensionati, arrabbiati gli insegnanti, ora sono entrati in agitazione anche i medici. Nell’ambito di quest’ultima categoria, si tratta, in particolare, di quelli riuniti nel Coordinamento mondo medico, che comprende giovani dottori che rivendicano il diritto a completare la loro formazione, per avere una chance di entrare nel Servizio sanitario nazionale a tutelare con le loro capacità la salute dei cittadini.

Published in Fatti & Opinioni

ROMA  - Potrebbero scioperare il 12 maggio i medici di famiglia. La Fimmg, principale sindacato di categoria, chiede infatti «l'immediata ripresa del tavolo di trattativa per il rinnovo della Convenzione».

Published in Brevissime
Lunedì, 16 Febbraio 2015 11:18

Neonata morta. 9 medici indagati

PALERMO - Sono nove le persone iscritte nel registro degli indagati della Procura di Catania per la morte di Nicole, la neonata colta da crisi respiratoria dopo il parto e deceduta nell'ambulanza che la trasportava a Ragusa perche' in citta' non c'erano posti disponibili di rianimazione neonatale.

Published in Cronaca

ROMA - E’ arrivato il verdetto della Corte d'Appello di Roma sui sei medici, i tre infermieri e i tre agenti della polizia penitenziaria: tutti assolti per insufficienza di prove. Un verdetto alquanto anomalo che non rende affatto giustizia alla famiglia del geometra romano arrestato il 15 ottobre 2009 per detenzione di droga e deceduto una settimana dopo nel letto dell'ospedale Sandro Pertini di Roma. 

Published in Primo piano

BOLOGNA - Due medici, un ginecologo e un anestesista, sono iscritti nel registro degli indagati a Bologna per la morte di un neonato, pochi giorni dopo il parto, all' ospedale Sant'Orsola. La vicenda, riferita dal Resto del Carlino e confermata in ambiente investigativo, risale a fine giugno e il fascicolo d'inchiesta per omicidio colposo nasce da una denuncia dei genitori. Nei giorni scorsi i carabinieri del Nas, coordinati dal Pm Roberto Ceroni, sono stati all'ospedale ad acquisire ulteriore documentazione clinica.

Published in Cronaca
Pagina 1 di 3

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077