Lunedì, 01 Ottobre 2012 21:55

Anziani, governo ascolti monito Onu. Bisogna investire sul welfare

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

In Italia saranno 16 mln nel 2020, 19 mln nel 2030 e 21 mln nel 2040

 

ROMA - “Il governo deve ascoltare il monito che l’Onu ha lanciato oggi sull’esigenza di attivare delle politiche mirate alle persone anziane e deve cominciare ad investire sul welfare”. Così il Segretario generale dello Spi-Cgil Carla Cantone ha commentato il rapporto dell’agenzia delle Nazione Unite sull’invecchiamento della popolazione mondiale.

“In Italia – ha continuato Cantone – la popolazione anziana continua a crescere ed arriverà a toccare quota 16 milioni nel 2020, 19 milioni nel 2030 e 21 milioni nel 2040. Di conseguenza crescerà anche la domanda e la necessità di una sanità e di un sistema di servizi socio-assistenziali accessibili e di qualità”.
“Il welfare è l’unica risposta possibile all’invecchiamento della popolazione – ha concluso il Segretario generale dello Spi-Cgil – e può rappresentare inoltre un’occasione importante di sviluppo e di crescita per il paese. Un governo lungimirante dovrebbe capirlo e agire di conseguenza”.

bianco.png