Venerdì, 12 Luglio 2013 12:30

Sclerosi multipla. Ora sul mercato lo spry a base di cannabis contro la spasticità

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

ROMA - E’ ora a disposizione, unicamente su prescrizione del neurologo curante, il primo farmaco spry a base di cannabis sativa per contrastare la spasticità, uno dei sintomi più comuni tra i pazienti affetti da sclerosi multipla. Sativex, questo il nome del farmaco, è un modulatore del sistema endocannabinoide composto da due principi attivi - THC (delta-9-tetraidrocannabinolo) e CBD (cannabidiolo) - che vengono estratti dalla pianta Cannabis sativa.


Il farmaco può essere prescritto ai pazienti che non hanno ottenuto una risposta adeguata con l’uso degli antispastici ‘tradizionali’. I farmaco è rimborsato in Classe H (ospedaliera) ed è disponibile presso le farmacie ospedaliere/farmacie delle ASL territoriali. Con l’obiettivo di monitorare correttezza ed appropriatezza terapeutica, è stato istituito un Registro nazionale a cui verranno iscritti i pazienti in cura.
Il farmaco non crea dipendenza e agisce modulando le vie motorie del dolore e migliorando la spasticità senza però causare debolezza muscolare. E’ un farmaco generalmente ben tollerato e privo degli effetti collaterali tipici che derivano dal consumo di cannabis non a fini terapeutici.

bianco.png