Lunedì, 23 Gennaio 2017 12:28

Centrale Enel: la società civile chiede al Mise di ritirare l’autorizzazione alla riapertura temporanea

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Nei giorni scorsi la società civile di Genova ha protestato in ogni sede nazionale e internazionale contro la disposizione, emessa dal Ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda, di riapertura della vecchia, obsoleta e fortemente inquinante centrale Enel.

L’interrogazione parlamentare del Senatore Gianni Girotto, gli esposti alla Procura della Repubblica, alla Prefettura, all’Arpal e al Sindaco presentati da EveryOne Group, gli appelli alle Nazioni Unite e alle istituzioni dell’Ue, l’intervento del Wwf, il presidio di civiltà organizzato da Legambiente con la partecipazione di M5S, EveryOne Group, Genova in Comune, L’Altra Liguria e tanti attivisti per l’ambiente: tutte queste azioni hanno sollevato il problema della pericolosità dell’impianto, fortemente nocivo per la salute pubblica e l’ambiente a causa dell'emissione di particolato saturo di metalli pesanti e altre sostanze tossiche. Sabato 21 gennaio il Mise ed Enel decidevano di fermare nel porto di Ancona la nave Sider Tis e di scaricare le 4000 tonnellate di carbone destinale all’impianto di Sampierdarena. La società civile genovese ora chiede al Mise di ritirare definitivamente il protocollo d’intesa con Enel e di definire la riconversione della centrale ad altro uso. Stamattina Roberto Malini e Dario Picciau, co-presidenti di EveryOne Group, hanno inviato al Ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda, al Direttore delle attività del ministero in Liguria Michelangelo Nicolosi, al Ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti e al Ministro della sanità Beatrice Lorenzin una lettera in cui si chiede il ritiro immediato della disposizione di riapertura temporanea della centrale a carbone di Genova Sampierdarena e si propone la trasformazione della stessa in una Galleria Verde: un museo interamente dedicato alle energie rinnovabili.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]