Domenica, 17 Luglio 2011 15:19

Lecce. Catherine Spaak, madrina al concerto di beneficienza per i bambini malati

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

LECCE - Non le piace molto a Catherine Spaak stare sotto i riflettori, almeno quando si tratta di fare del bene. E' un gesto nobile e delicato che si dovrebbe fare in punta di piedi, con una certa discrezione, senza doppi fini come, invece, spesso accade. E di cose importanti l'ex conduttrice di Harem ne ha fatte e ne continua a fare per i più bisognosi, ma in sordina, senza destare troppo nell'occhio.

Tuttavia quest'ultimo gesto di solidarietà, che si è svolto ieri sera a Palazzo dei Celesitini di Lecce non è  passato inosservato. Un concerto di beneficienza  organizzato dall'associazione “Un sorriso per Francesco” in collaborazione con il Festival del XVIII Secolo, il Miami International piano festival in Lecce e l'associazione “L'Abbraccio” per dare un contributo a sostegno dei bambini del mondo.


"Sono felicissima e soddisfatta", ci ha confidato a margine della serata Catherine Spaak, che da mesi cura su Dazebao la rubrica Harem - . Abbiamo quasi raggiunto la cifra di 40 mila euro per acquistare una macchina  per l'ipotermia da donare al reparto di Neonatologia e terapia intensiva neonatale dell'ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Uno strumento indispensabile  che potrà salvare la vita a quei bambini nati prematuramente, affetti dalla mancanza di ossigenazione al cervello."
Assieme a Catherine Spaak, che ha letto due fiabe di Charles Terrault, "le fate" e "il gatto con gli stivali" si sono esibiti due illustri musicisti salentini noti al pubblico internazionale: il violinista Massimo Quarta e il pianista Francesco Libetta. Una serata davvero partecipata che ha riscosso un grande successo ridando la speranza a chi si trova costretto a lottare tra la vita e la morte.

bianco.png