Sabato, 17 Ottobre 2020 15:44

Regione Marche. Studenti di ITS progettano macchinario per produrre mascherine chirurgiche

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Per ‘Robotica e innovazione digitale’ a Fano iscrizioni aperte fino al 25 ottobre 

Sfruttare il lockdown per progettare un macchinario capace di produrre mascherine chirurgiche ed essere gestito a distanza: la grande sfida è partita a Fano, grazie agli studenti del corso ‘Robotica ed innovazione digitale’ di ITS, percorso biennale di Alta Specializzazione post diploma all’interno della più ampia rete marchigiana di ‘Tecnologia e Made in Italy’.

Nove studenti su dieci, grazie alle competenze acquisite a lezione e sperimentate direttamente in azienda, trovano lavoro addirittura prima di conseguire il diploma o comunque entro un anno dalla specializzazione. Questa realtà, arrivata al decimo anno di attività nelle Marche, è forte di 2,8 milioni di finanziamenti stanziati dalla Regione Marche proprio alla luce del positivo trend occupazionale. E ora riaprono le iscrizioni: c’è tempo per iscriversi gratuitamente, previo superamento di un test, fino al 25 ottobre.

“I ragazzi durante il lockdown hanno proseguito le lezioni con la teledidattica, ma soprattutto si sono  cimentati nella progettazione di un macchinario per la produzione di mascherine chirurgiche, dimostrando così di essere ricettivi nei momenti di crisi come quelli che stiamo tuttora vivendo. – spiega il Professore Vincenzo Paoletti, docente di riferimento del corso in robotica ed innovazione digitale – Inoltre, proprio durante il coronavirus, abbiamo riscontrato che ad oggi fra le competenze più richieste dalle aziende spicca quella di saper gestire da remoto macchinari ed utensili da lavoro, garantendo quindi assistenza anche a distanza.”

Delle 1800 ore previste all’interno dei due anni, infatti, circa la metà si svolgono all’interno delle sedi aziendali affiliate ad ITS, che vanta da un decennio importanti partnership nel mondo dell’industria e dell’artigianato. “Da sempre la grande interconnessione di ITS con le principali aziende del settore permette ai nostri studenti di imparare sul campo le competenze acquisite, mettendosi alla prova fin dai primi giorni. – spiega il Presidente Zannini – Per questo motivo l’85% dei nostri diplomati passa direttamente dal tirocinio ad un vero contratto di lavoro all’interno della stessa azienda in cui hanno fatto pratica. Proprio questo è il grande punto di forza di ITS: grazie alla stretta collaborazione fra imprese, università, centri di ricerca scientifica e tecnologica, enti locali, sistema scolastico e formativo, la nostra realtà offre una valida alternativa a coloro che dopo il diploma intendono entrare nel mondo del lavoro, pur continuando a formarsi”.

Non a caso circa il 70% del corpo docenza è formato da professionisti del settore anzichè da docenti provenienti dal mondo della scuola, mentre il piano di studi, concordato con il comitato tecnico scientifico, viene studiato per portare in azienda giovani talenti altamente specializzati. Il programma didattico si arricchisce inoltre di attività extraregionali, workshop e visite a fiere di settore, sempre nel pieno rispetto delle norme anticovid. E se i corsi ITS hanno superato a pieni voti la prova del coronavirus, oggi i futuri iscritti possono contare anche sulla consulenza gratuita online, per continuare a limitare contatti interpersonali ed informarsi sul proprio futuro con un docente di riferimento.

Oltre al corso sulla robotica di Fano, sono presenti altri quattro percorsi di Alta Specializzazione nelle Marche: dalla storica sede di Recanati, nata sotto il segno del marketing e dell’internazionalizzazione, oggi ad Ancona è possibile iscriversi al multidisciplinare corso di ‘Industry 4.0’, e ad Ascoli Piceno a quello di ‘Smart Technologies’ . Infine a Pesaro gli studenti hanno la possibilità di specializzarsi in ‘Interior design e marketing per l’arredamento’. Sono ammessi solo 25 studenti ogni anno all’interno di ogni singolo corso: per iscriversi è necessario essere in possesso di un Diploma di scuola di secondo grado ed aver superato prove di accesso.

Per altre info clicca QUI

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Rapporto Human Rights Watch sul Covid-19: “Chiunque trovi il vaccino deve con…

Rapporto Human Rights Watch sul Covid-19:  “Chiunque trovi il vaccino deve condividerlo"

Trasparenza, cooperazione globale e responsabilità per una cura alla portata di tutti. I governi dovrebbero massimizzare l'accesso al vaccino Covid-19 e garantirlo economicamente alle persone in tutto il mondo, ma altresì...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Lo schermo dell’arte. “Spit earth: who is Jordan Wolfson?”, documentario s…

Lo schermo dell’arte. “Spit earth: who is Jordan Wolfson?”, documentario su uno scultore dalla personalità complessa

Suo grande cruccio è non essere (ancora?) stato inserito alla Biennale di Venezia, ma Jordan Wolfson, è oggi uno degli artisti più controversi e famosi a causa di opere, inquietanti...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]