Lunedì, 15 Agosto 2022 10:11

Un app per salvare il mare dalla plastica

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Iscrivendosi alla piattaforma Sea the Change, gli utenti scelgono quale progetto sostenere

Una nuova app per aumentare la consapevolezza dell'impatto turistico sugli ecosistemi marini. La start up si chiama Sea the Changeed è una piattaforma in cui gli utenti possono contribuire all'avvio di progetti sostenibili che riguardano il mare: ripulire il Mare Adriatico dalla plastica, o compensare la CO2 emessa durante le vacanza, oppure contribuire alla salvaguardia della Poseidonia nel mare davanti a Barcellona.

L'idea è di Luca Barani, economista ambientale, Alberto Carpanese, laurea in Economia internazionale, Francesco Suzzi, laurea magistrale in Economia e Sviluppo Sostenibile che si sono incontrati ad un anno dalla fine degli studi e hanno deciso di avviare il progetto. Iscrivendosi alla piattaforma Sea the Change, gli utenti scelgono quale progetto sostenere (gli investimenti partono da 7,50 euro) e ricevono subito un Certificato di sostenibilità, geolocalizzato, che possono condividere e divulgare, ad esempio, sul proprio profilo social. Grazie alla raccolta fondi e ad accordi presi con imprese locali verranno organizzate giornate dedicate al recupero della plastica con uscite in mare e, anche questo momento, sarà condiviso con i sostenitori con foto, video e materiali che potranno essere condivisi e diffusi.

bianco.png