Venerdì, 20 Maggio 2022 21:19

Ricerca. Luce liquida in un chip

Scritto da

Pubblicato su Nature uno studio frutto di una collaborazione internazionale guidata dall’Istituto di nanotecnologia del Cnr e dall’Università di Pavia in cui viene osservata per la prima volta la formazione di un fluido quantistico di luce su un microchip integrabile con l'elettronica tradizionale.

Il libro edito da L’Erudita Edizioni di Giulio Perrone, è un’appassionante opera autobiografica.

Uno studio svolto dai ricercatori dell’Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche aggiunge un importante tassello nella comprensione dei meccanismi di progressione della malattia, aprendo nuove possibili strategie terapeutiche nella lotta alla patologia. La ricerca pubblicata su Brain

Il 27 maggio un concerto dell’Orchestra Cappella Musicale Costantina ed una performance di danza al tramonto, tutto a impatto zero ed organizzato da Road to green 2020. L’evento si inserisce nella manifestazione “Racconto di una vita da Corsaro. Pier Paolo Pasolini”.

Un approccio interdisciplinare che vede coinvolti ricercatori dell’Istituto nazionale di ottica del Cnr con ricercatori dell’Università di Firenze e del Lens nonché enti stranieri come l’Università di Friburgo (Germania), Max Plank (Germania) e McGill University (Canada), ha reso possibile la scoperta di un sistema di terminazione spontanea delle aritmie cardiache.

Giovedì, 19 Maggio 2022 07:01

Il miglior lavoro da casa? Il call center

Scritto da

Il mondo del lavoro ha subito negli ultimi anni una notevole evoluzione. Soprattutto sotto la spinta della pandemia, si sono diffusi sempre di più i lavori in smart working, cioè svolti direttamente da casa.

Elaborata una nuova metodologia, efficace e accurata, per rilevare la variazione di acidità degli organelli cellulari.

Lunedì, 16 Maggio 2022 10:23

Voucher connettività per le imprese: come funziona?

Scritto da

Il voucher connettività per le imprese è un elemento grazie al quale piccole e medie imprese possono usufruire di una somma di denaro molto importante per velocizzare la loro digitalizzazione. Il Governo ha istituito un apposito fondo da oltre 600 milioni di euro per fare in modo che sempre più aziende possano accedere a reti dall'alta velocità.

La medicina estetica, dopo due anni di pausa dovuta al Covid 19, ha avuto un vero e proprio boom di richieste dalla riapertura degli ambulatori, ma questi due anni non sono stati tanto improntati alle novità, quanto piuttosto al consolidamento di esperienze, che gli esperti del settore hanno condiviso durante i tre giorni del congresso della Società Italiana di Medicina Estetica (SIME) che si è svolto all’Hotel Rome Cavalieri dal 13 al 15 maggio.

Pagina 1 di 1439

bianco.png