Visualizza articoli per tag: contagio

Un infermiere dell’ospedale di Dallas dove era stato ricoverato l’uomo, deceduto dopo aver contratto Ebola, è risultato positivo ai test preliminari al virus. Ulteriori analisi saranno ora affidate al Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie di Atlanta. Se confermato, si tratterebbe del primo caso di contagio negli Stati Uniti. L’infermiere era stato in contatto con Thomas Eric Duncan, rientrato dalla Liberia il 20 settembre e poi deceduto mercoledì, dopo essere stato sottoposto a un trattamento sperimentale alternativo allo Zmapp.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - In Italia ogni anno in media sono 1.200 le persone contagiate dalla Legionella. A dirlo e' l'ultimo  rapporto annuale dell'Istituto superiore di Sanita' (Iss) relativo al 2011. "Gli organi piu' colpiti sono i polmoni e i soggetti piu' esposti al batterio sono gli anziani, i maschi, i fumatori, i consumatori di alcool o coloro che soffrono di malattie croniche come trapianti, neoplasie, bronco-pneumopatie, malattie cardio vascolari, diabete o tutte quelle patologie con un effetto immuno-soppressore.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

FIRENZE - Nella provincia di Firenze si superano per la prima volta i 12 milioni di pernottamenti ( + 8,4%). Mentre Firenze supera gli 8 milioni di pernottamenti con un +7,1% .

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

MILANO - Suoni e colori di Sardegna alla Bit di Milano. Suggestioni d'identità con le maschere, le pelli, i campanacci e le danze. Visi e suoni, forza e mistero dei Mamuthones di Mamoiada che hanno fatto catalizzato l'attenzione del folto pubblico presente nello stand della Regione Sardegna. In questa cornice, si è svolto il 'question time', incontro fra il presidente della Regione Sardegna Ugo Cappellacci e l'assessore del turismo Luigi Crisponi con gli operatori del settore turistico sardo, che partecipano al workshop «Buy Italy», in programma sino a domani, giornata conclusiva della manifestazione fieristica. «La Regione è al fianco agli operatori turistici», sono state le prime parole di accoglienza di Cappellacci ai rappresentanti del comparto. «La Sardegna ha caratteristiche di specialità e varietà uniche al mondo - ha proseguito il presidente - deve valorizzare questi due aspetti per farsi valere in un mercato dove operano tanti agguerriti competitor di tutto il mondo. Per valorizzare pienamente le nostre peculiarità è necessario fare sistema. Alla Regione spetta il compito di creare la giusta cornice, le condizioni ideali per consentire alla imprese del settore di operare nel migliore dei modi. Il ruolo regionale è di coordinamento e di definizione delle strategie da attuare: il turismo, infatti, è strategico nello sviluppo economico regionale». «Dobbiamo rivedere l'esistente - ha affermato il governatore - andando incontro a un turista sempre più esigente con un'offerta competitiva e di qualità, al passo con i tempi. Nel mese di marzo lanceremo il piano per il lavoro e il piano delle imprese, che consentiranno una decisa semplificazione amministrativa. Abbiamo poi in itinere il provvedimento sulla portualità turistica e quello sul golf, tutti progetti che tendono a destagionalizzare. In primavera seguirà la presentazione del piano strategico triennale del turismo. La Regione vuole essere accanto agli operatori per vincere questa sfida. Ci impegniamo a accelerare anche le pratiche ancora in corso affinchè vi siano tempi adeguati a quelli del mondo dell'impresa».

Pubblicato in Imprese
Etichettato sotto

bianco.png