Visualizza articoli per tag: conto vendita

La follia economica? Produrre merci che nessuno acquista ma che viaggiano sul territorio, inquinando l’aria e impegnando i negozianti a spacchettarla, esporla e restituirla. La logica ci dice che un’attività del genere non può esistere ed invece, nel nostro squinternato Paese, esiste da sempre ed è quella della stampa di quotidiani e periodici e della loro vendita presso le edicole. Un’inchiesta di Bernardo Jovene, del team di inchiesta di Milena Gabanelli e di «Report», ha documentato la follia economica con il suo solito metodo: dare il massimo ascolto all’anello debole della catena produttiva, in questo caso gli edicolanti.

Pubblicato in Fatti & Opinioni

ROMA - Non sono trascorse nemmeno 24 ore dalla conclusione del raduno leghista di Pontida con le richieste perentorie di Bossi, a cui il governo dovrà tener fede entro sei mesi, che arriva la secca replica. E questa volta a contrastare il Carroccio di Bossi che chiede lo spostamento al nord di almeno quattro ministeri scendono in campo il sindaco di Roma Gianni Alemanno e  la governatrice del Lazio Renata Polverini, con tanto di gazebi allestiti al Pantheon di Roma per raccogliere le firme contro la Lega.

Pubblicato in Primo piano

ROMA -  Oggi, nella basilica di Santa Maria Maggiore, Benedetto XVI ha parlato davanti all'episcopato italiano. L'occasione era una nuova celebrazione dei 150 anni dell'unità d'Italia.

Pubblicato in Società
Lunedì, 18 Aprile 2011 17:25

Reportage dal profondo Nord

Il cartello stradale azzurro che indica con un doppio nome la località nella quale sto mettendo piede mi altera l’umore: “Varese – Vares”. Il pensiero va al linguaggio che si dice ‘nato per unire gli esseri umani’ e penso, contestualizzando questa iscrizione posta al confine del comune di Varese,  che questo linguaggio invece è fatto per dividere, per allontanare, meglio dire per escludere chi non possiede questo patois.

Pubblicato in Dazebao le idee
Etichettato sotto

ROMA - Poche parole hanno subito un utilizzo così distorto in tempi recenti. Federalismo è diventata l’etichetta che copre ogni falla ed ogni peccato, il toccasana contro i buchi nel bilancio dello Stato e la cura per la cattiva amministrazione, la corruzione e perfino l’alopecia.

Pubblicato in Primo piano

bianco.png