Visualizza articoli per tag: morti

Piazze di nuovo infiammate in Egitto. Il venerdì di preghiera si è trasformato nello sfogo di decine di migliaia di persone che hanno riempito le piazze di diverse città egiziane come Alessandria, Beheira, Minya, Giza e altri centri nel sud del Paese.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

DAMASCO – Una “palla di fuoco” esplosa su un centro di ricerche a nord di Damasco. Esplosioni “causate da di un raid israeliano”, non ancora confermato da Gerusalemme. Sono alcune delle parole utilizzate dalla Tv di Stato siriana, confermata dall'agenzia Sana, per descrivere l'ennesima strage siriana.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

HOUSTON - Una potente esplosione ha investito ieri sera una fabbrica di fertilizzanti a Waco, in Texas. Al momento il bilancio delle vittime è di circa 60/70 persone e  e un centinaio i feriti. Ma il bilancio è destinato ad aggravarsi. Questo è quanto ha riferito l'emittente televisiva locale KWTX, citando il responsabile del pronto soccorso.

Pubblicato in Primo piano
Mercoledì, 03 Aprile 2013 18:53

Afghanistan, la guerra infinita

ROMA - Una notiziola quasi nascosta come se non ci appartenesse, così lontana da noi. Oggi a Farah, nella parte occidentale dell’Afghanistan, c’è stata un’altra strage: 48 morti, 108 feriti, un tribunale distrutto da un’autobomba e dall’assalto di nove terroristi.  Quella è zona talebana, crocevia tra l’Iran e Kandahar, sulla Ring Road presidiata dai militari italiani.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

 SAINT QUENTIN - Cinque bambini tra i due e i dieci anni sono morti la notte scorsa nell'incendio della loro abitazione.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA -  “Attendiamo di conoscere i dati Inail anticipati oggi dal Presidente Lucibello sull’andamento infortunistico del 2012, ma temiamo  che senza un sistema statistico diverso l’Inail continuerà  ancora a dare numeri virtuali e non reali” è quanto afferma Walter Schiavella, segretario generale della Fillea Cgil, secondo il quale “la dimostrazione lampante viene proprio dal conteggio  degli infortuni e dei morti nell’edilizia, settore dove l'incrocio tra  i dati numerici Inail con quelli delle Casse Edili sul numero di addetti regolari  e sulle  ore lavorate raccontano una storia completamente diversa."

Pubblicato in Lavoro
Etichettato sotto

ROMA - Non sono bastate le disposizioni che hanno bandito i botti a Capodanno in ben 2mila comuni.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Pannella pressa Napolitano e insiste su amnistia e indulto

ROMA - Si parla spesso di quanto sia critico il sistema delle carceri nel nostro Paese, sovraffollate e troppo spesso invivibili. Secondo recenti stime che partono dal primo gennaio 2012, la lista delle vittime del sistema penitenziario ha superato ad agosto la triste quota cento.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto
Martedì, 10 Luglio 2012 12:33

Inail. Calano le morti sul lavoro

ROMA - Nel 2011 sono 725 mila gli infortuni avvenuti e denunciati all'Inail, in calo del 6,6% rispetto ai 776 mila del 2010. Sono invece 920 i morti sul lavoro, in calo del 5,4% rispetto ai 973 dell'anno precedente.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA - Di seguito troverete la nota ufficiale dell'Ufficio Salute e Sicurezza sul Lavoro della Fiom Nazionale sugli infortuni sul lavoro, che critica duramente le recenti  dichiarazioni di Governo e dell'Inail, che parlano di dati ottimistici  e cita i dati dell'Osservatorio Indipendente di Bologna, diretto da Carlo Soricelli, che invece dimostra -  casomai qualcuno avesse ancora qualche dubbio -  che gli infortuni mortali sul lavoro sono in forte aumento rispetto al 2010.

Pubblicato in Lavoro
Etichettato sotto
Pagina 3 di 3

bianco.png